CASSA RURALE VAL DI SOLE - Banca di credito cooperativo - società cooperativa

Sedi

News correlate

Un progetto di solidarietà fatto da micro-interventi per venire incontro alle tante persone che con la pandemia si sono trovate in difficoltà, dal pagamento delle bollette alle iniziative extra-scolastiche dei figli.La Cassa Rurale Val di Sole insieme a due associazioni di volontariato locali e in collaborazione con il Servizio Sociale della Comunità di valle danno vita ad un capillare progetto di aiuti che consente di diminuire le differenze che in questo periodo sono aumentate.Ad essere in difficoltà non sono solo i soggetti tradizionalmente più fragili, ma anche gli stagionali che non hanno lavorato nella stagione invernale.Appello alle persone in difficoltà di rivolgersi alle associazioni e ai servizi sociali per trovare soluzioni con la garanzia della riservatezza.
12 giugno 2021
Dalla Cassa Rurale Val di Sole “Un aiuto a km zero”, per contrastare le fragilità della porta accanto

Un progetto di solidarietà fatto da micro-interventi per venire incontro alle tante persone che con la pandemia si sono trovate in difficoltà, dal pagamento delle bollette alle iniziative extra-scolastiche dei figli.

La Cassa Rurale Val di Sole insieme a due associazioni di volontariato locali e in collaborazione con il Servizio Sociale della Comunità di valle danno vita ad un capillare progetto di aiuti che consente di diminuire le differenze che in questo periodo sono aumentate.

Ad essere in difficoltà non sono solo i soggetti tradizionalmente più fragili, ma anche gli stagionali che non hanno lavorato nella stagione invernale.

Appello alle persone in difficoltà di rivolgersi alle associazioni e ai servizi sociali per trovare soluzioni con la garanzia della riservatezza.

L’appuntamento di metà maggio ha espresso voto favorevole al bilancio 2020 della Cassa Rurale. Utile a 3,3 milioni di euro, 323 mila euro di beneficienza e aiuti. L’istituto di credito cooperativo, inoltre, ha erogato 101mila per interventi per l’emergenza Covid a ospedali e Case di riposo, moratorie sui mutui (566 per 145 milioni di euro), prestiti agevolati (154 pratiche per 14 milioni), consulenza personalizzata e buoni spesa.
20 maggio 2021
Cassa Rurale Val di Sole: l’assemblea dei soci ha approvato il bilancio

L’appuntamento di metà maggio ha espresso voto favorevole al bilancio 2020 della Cassa Rurale. Utile a 3,3 milioni di euro, 323 mila euro di beneficienza e aiuti. L’istituto di credito cooperativo, inoltre, ha erogato 101mila per interventi per l’emergenza Covid a ospedali e Case di riposo, moratorie sui mutui (566 per 145 milioni di euro), prestiti agevolati (154 pratiche per 14 milioni), consulenza personalizzata e buoni spesa.

323 mila euro di beneficienza e aiuti, 101mila per interventi per l’emergenza Covid a ospedali e Case di riposo, moratorie sui mutui (566 per 145 milioni di euro), prestiti agevolati (154 pratiche per 14 milioni), consulenza personalizzata e buoni spesa.La Cassa chiude un bilancio positivo, con utile a 3,3 milioni, NPL al 7,4%, CET1 al 25,1%. “La grande soddisfazione per i conti – dice il presidente Claudio Valorz – non ci fa dimenticare che il futuro potrebbe riservare sorprese sgradite, sia per gli effetti negativi della pandemia sull’economia locale, sia per la burocrazia e la vigilanza bancaria sempre più asfissiante”.Ieri sera la presentazione ai soci del bilancio, in vista dell’assemblea che si terrà il 30 aprile con la modalità del rappresentante designato.
17 aprile 2021
Cassa Rurale Val di Sole, 700 mila euro di sostegno al territorio che soffre

323 mila euro di beneficienza e aiuti, 101mila per interventi per l’emergenza Covid a ospedali e Case di riposo, moratorie sui mutui (566 per 145 milioni di euro), prestiti agevolati (154 pratiche per 14 milioni), consulenza personalizzata e buoni spesa.

La Cassa chiude un bilancio positivo, con utile a 3,3 milioni, NPL al 7,4%, CET1 al 25,1%. “La grande soddisfazione per i conti – dice il presidente Claudio Valorz – non ci fa dimenticare che il futuro potrebbe riservare sorprese sgradite, sia per gli effetti negativi della pandemia sull’economia locale, sia per la burocrazia e la vigilanza bancaria sempre più asfissiante”.

Ieri sera la presentazione ai soci del bilancio, in vista dell’assemblea che si terrà il 30 aprile con la modalità del rappresentante designato.

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11