AGRARIA RIVA DEL GARDA SOCIETA' COOPERATIVA AGRICOLA in sigla AGRARIA RIVA DEL GARDA

Sedi

News correlate

«È con orgoglio e soddisfazione che annunciamo un importante riconoscimento proveniente dalla prestigiosa guida “Oli d’Italia di Gambero Rosso”, la quale ha da pochi giorni decretato il Frantoio di Riva – Agraria Riva del Garda “Frantoio dell’anno 2021”» comunica Massimo Fia (nella foto) direttore generale di Agraria Riva del Garda. Gambero Rosso che quest’anno ha anche nuovamente premiato il nostro olio extra vergine “46° Parallelo Monovarietale di Casaliva” con le rinomate “Tre foglie”.
29 marzo 2021
Frantoio di Riva: “Frantoio dell’anno 2021” – Gambero Rosso

«È con orgoglio e soddisfazione che annunciamo un importante riconoscimento proveniente dalla prestigiosa guida “Oli d’Italia di Gambero Rosso”, la quale ha da pochi giorni decretato il Frantoio di Riva – Agraria Riva del Garda “Frantoio dell’anno 2021”» comunica Massimo Fia (nella foto) direttore generale di Agraria Riva del Garda. Gambero Rosso che quest’anno ha anche nuovamente premiato il nostro olio extra vergine “46° Parallelo Monovarietale di Casaliva” con le rinomate “Tre foglie”.

È arrivato il momento anche per lo Spumante Brezza Riva Riserva Metodo Classico Trentodoc 2016. Dopo tre anni di maturazione, a fine settembre Cantina Riva del Garda ha presentato alla stampa, ai soci e ai suoi clienti la sua punta di diamante. Nella cornice del Bastione sopra il porto di Riva - solo poche settimane dopo avere messo a dimora nelle profondità del Lago di Garda 1.216 bottiglie di quello che diventerà il Brezza Riva Riserva Blanc de Blancs BIO - Cantina Riva del Garda mette in commercio l’annata 2016.
29 settembre 2020
Cantina Riva del Garda ha lanciato il Brezza Riva Riserva Metodo Classico Trentodoc 2016

È arrivato il momento anche per lo Spumante Brezza Riva Riserva Metodo Classico Trentodoc 2016. Dopo tre anni di maturazione, a fine settembre Cantina Riva del Garda ha presentato alla stampa, ai soci e ai suoi clienti la sua punta di diamante. Nella cornice del Bastione sopra il porto di Riva - solo poche settimane dopo avere messo a dimora nelle profondità del Lago di Garda 1.216 bottiglie di quello che diventerà il Brezza Riva Riserva Blanc de Blancs BIO - Cantina Riva del Garda mette in commercio l’annata 2016.

Un evento unico nella storia del Lago di Garda. La mattina del 27 giugno, 1.216 bottiglie di quello che diventerà il Brezza Riva Riserva Blanc de Blancs (TrentoDOC Spumante Metodo Classico) sono state collocate a 38 metri di profondità, dove riposeranno nel fondale del lago per dodici mesi. Una operazione spettacolare, quella effettuata da Cantina Riva del Garda, che permetterà alle prestigiose bottiglie di Spumante di proseguire la loro maturazione in condizioni di temperatura, pressione e luce del tutto particolari.
27 giugno 2020
Il fondale del Lago di Garda custode dello Spumante Brezza Riva Riserva

Un evento unico nella storia del Lago di Garda. La mattina del 27 giugno, 1.216 bottiglie di quello che diventerà il Brezza Riva Riserva Blanc de Blancs (TrentoDOC Spumante Metodo Classico) sono state collocate a 38 metri di profondità, dove riposeranno nel fondale del lago per dodici mesi. Una operazione spettacolare, quella effettuata da Cantina Riva del Garda, che permetterà alle prestigiose bottiglie di Spumante di proseguire la loro maturazione in condizioni di temperatura, pressione e luce del tutto particolari.

Di fronte all’emergenza sanitaria in corso che ha rivoluzionato le vite di tutti noi, Agraria Riva del Garda reagisce e guarda avanti, ma nel pieno rispetto di tutte le normative per la protezione dei suoi collaboratori e dei suoi clienti. Questa situazione in pochi giorni ha cambiato completamente le regole della catena produttiva e le relazioni con i clienti. Agraria Riva del Garda ha deciso di essere proattiva e stare loro vicino, garantendo una serie di nuovi servizi e l’approvvigionamento dei suoi prodotti disponibili nello store aziendale.
27 marzo 2020
La natura non si ferma, Agraria non si ferma

Di fronte all’emergenza sanitaria in corso che ha rivoluzionato le vite di tutti noi, Agraria Riva del Garda reagisce e guarda avanti, ma nel pieno rispetto di tutte le normative per la protezione dei suoi collaboratori e dei suoi clienti. Questa situazione in pochi giorni ha cambiato completamente le regole della catena produttiva e le relazioni con i clienti. Agraria Riva del Garda ha deciso di essere proattiva e stare loro vicino, garantendo una serie di nuovi servizi e l’approvvigionamento dei suoi prodotti disponibili nello store aziendale.

Gli Stati generali della montagna hanno visto a Riva del Garda la serata dedicata alla qualità dei prodotti e del territorio per il settore del turismo ed agricoltura. Raccogliendo la disponibilità di Massimo Fia, direttore di Agraria di Riva del Garda, il progetto per la ridefinizione delle politiche delle montagna ha voluto aprire anche ad esperti esterni ed imprenditori trentini, chiamati a confrontarsi su uno dei temi cardine degli Stati generali della montagna: la qualità globale di prodotti e del territorio. Senza qualità - è questa la sintesi della serata - non è possibile vincere alcuna delle sfide di un mercato sempre più competitivo, così come non è possibile costruire un’architettura di politiche che guardino, in maniera innovativa, alle genti e al futuro delle alte terre.
15 maggio 2019
Agricoltura e turismo, la sfida è nella qualità globale di prodotti e territorio

Gli Stati generali della montagna hanno visto a Riva del Garda la serata dedicata alla qualità dei prodotti e del territorio per il settore del turismo ed agricoltura. Raccogliendo la disponibilità di Massimo Fia, direttore di Agraria di Riva del Garda, il progetto per la ridefinizione delle politiche delle montagna ha voluto aprire anche ad esperti esterni ed imprenditori trentini, chiamati a confrontarsi su uno dei temi cardine degli Stati generali della montagna: la qualità globale di prodotti e del territorio. Senza qualità - è questa la sintesi della serata - non è possibile vincere alcuna delle sfide di un mercato sempre più competitivo, così come non è possibile costruire un’architettura di politiche che guardino, in maniera innovativa, alle genti e al futuro delle alte terre.

Un'azienda cooperativa che è fiore all'occhiello del territorio, attenta all'innovazione tecnologica e rispettosa della tradizione, con la mission di dedicarsi alla cura e al mantenimento del paesaggio, considerato un bene comune da preservare, Agraria Riva del Garda è stata visitata nei giorni scorsi dal presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti, che prosegue nel suo intento di conoscere da vicino le realtà produttive locali.
07 marzo 2019
Fugatti in visita alla cooperativa Agraria Riva del Garda

Un'azienda cooperativa che è fiore all'occhiello del territorio, attenta all'innovazione tecnologica e rispettosa della tradizione, con la mission di dedicarsi alla cura e al mantenimento del paesaggio, considerato un bene comune da preservare, Agraria Riva del Garda è stata visitata nei giorni scorsi dal presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti, che prosegue nel suo intento di conoscere da vicino le realtà produttive locali.

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19