16 maggio 2022
nomine
/
assemblea
Condividi il link su:

Cr Novella e Alta Anaunia: da Miccoli a Graziadei

Cambio al vertice della Cassa Rurale Novella e Alta Anaunia Bcc: Fernando Miccoli, dopo sei anni di presidenza, come annunciato, lascia il testimone a Roberto Graziadei, già Vicepresidente, il più votato all’Assemblea dei Soci svoltasi il 30 aprile 2022 tramite il Rappresentante Designato, Notaio Domenico de Pascale.

L’Assemblea 2022 ha visto la partecipazione di 1482 soci – il 44,76 % degli aventi diritto di voto.

Approvato il bilancio e la destinazione dell’utile, con l’87 % dei voti favorevoli; a larga maggioranza approvati i restanti punti all’ordine del giorno.

Approvata la modifica al Regolamento assembleare con il 78 %, una modifica sulla rappresentanza di genere, secondo cui, al termine delle votazioni per l’elezione del Consiglio di Amministrazione, almeno il 20 % deve essere assicurato alla rappresentanza di genere. Parametro rispettato nel Consiglio di Amministrazione neoeletto: la rappresentanza è del 30%.

Il nuovo Consiglio di Amministrazione, dopo le nomine del CdA, è così composto:

Presidente Graziadei Roberto- VicePresidente Stefania Turri – Amministratori Abram Franca, Angeli Roberto, Donà Lucia, Endrighi Lorenzo, Pancheri Daniel David, Recla Daniel, Rossi Walter.

Il nuovo Collegio Sindacale è così composto:

Presidente Sonia Rossi, Sindaci Effettivi Gilberto Borzaga e Chiara Miccoli, Sindaci Supplenti Paolo Berti e Luciano Segna.

Probiviri nominati sono:

Presidente Mario Dalpiaz, effettivi Mauro Covi e Golner Renato, supplenti Giovanna Gervasi e Rosalba Rizzardi.

Già illustrati i risultati di bilancio, ricordiamo:

Nel 2021 si registra un aumento dell’11,08% delle richieste di credito da parte delle famiglie (+18,61%) e delle imprese (+5,40%), mentre la raccolta complessiva segna un +13,56% (390 milioni di euro) e le masse intermediate ammontano a 623 milioni di euro (+11,89%). Tutti dati che se confrontati con quelli delle altre Casse Rurali Trentine (+3,10% medio di richieste, +7,90% di raccolta complessiva e +6,10% di masse intermediate) rendono l’idea del grande lavoro svolto a Cassa Rurale Novella e in Alta Val di Non. Le sofferenze lorde, inoltre, incidono sul totale degli impieghi per l’1,46%. Il credito deteriorato lordo è in flessione dell’1,29% rispetto al 2020.

Il Direttore Generale Costantino Grandi, a nome del Consiglio di Amministrazione, del Collegio Sindacale e dei dipendenti della Cassa Rurale Novella e Alta Anaunia vuole esprimere un sentito ringraziamento al Presidente uscente Fernando Miccoli, per la sua disponibilità, umiltà e buon senso. Nel suo mandato ha contribuito alla crescita dell’Istituto che si è consolidato come Banca del Territorio.

Si vuole, altresì, aggiungere il ringraziamento agli amministratori che hanno concluso, per propria volontà, il percorso all’interno del Consiglio di Amministrazione Vincenzo Iori e Mauro Turri.

Fonte: Cassa Rurale Novella e Alta Anaunia