Mediocredito Trentino-Alto Adige - S.p.A. in lingua tedesca Investitionsbank Trentino-Suedtirol - A.G.

Sedi

News correlate

29 aprile 2022
assemblea / bilancio
Mediocredito, bilancio approvato e dividendi a più 90%
“Mediocredito conferma la sua grande operatività nel supporto finanziario alle imprese. Nel 2021 l’istituto regionale ha raggiunto risultati importanti, che soddisfano i soci, a partire dalla Provincia autonoma di Trento: l’auspicio è che prosegua su questa strada, confermando la propria indipendenza operativa”. Così l’assessore provinciale allo sviluppo economico, Achille Spinelli, intervenuto in mattinata all’assemblea dei soci, con i rappresentanti di Regione e Provincia di Bolzano. 
Oggi ultima riunione del Consiglio in scadenza. Lunedì prossimo l’assemblea degli azionisti di Mediocredito del Trentino Alto Adige sancirà il nuovo corso nella governance dell’istituto di via Paradisi. Il bilancio del presidente Franco Senesi che lascia dopo 18 anni.“La banca è cresciuta molto, in piena sintonia con Casse Rurali e Raiffeisen. Lascio un istituto dai conti in perfetto ordine. Mediocredito è da sempre un istituto territoriale, mi auguro lo sia anche in futuro”.
23 aprile 2021
Mediocredito, Senesi: siamo banca territoriale di eccellenza

Oggi ultima riunione del Consiglio in scadenza. Lunedì prossimo l’assemblea degli azionisti di Mediocredito del Trentino Alto Adige sancirà il nuovo corso nella governance dell’istituto di via Paradisi. Il bilancio del presidente Franco Senesi che lascia dopo 18 anni.

“La banca è cresciuta molto, in piena sintonia con Casse Rurali e Raiffeisen. Lascio un istituto dai conti in perfetto ordine. Mediocredito è da sempre un istituto territoriale, mi auguro lo sia anche in futuro”.

Nonostante la crisi pandemica, Mediocredito ha proseguito la propria attività, garantendo il necessario supporto alle imprese per gli investimenti ed i fabbisogni di liquidità, con l’erogazione di 237 milioni di Euro di nuovi finanziamenti, comprensivi anche delle sottoscrizioni di minibond. Ha concesso inoltre ampie e diffuse moratorie e sospensioni di rate, per 55 milioni di Euro complessivi che hanno interessato circa 700 finanziamenti, in parte frutto di norme di legge o di accordi nazionali e provinciali di categoria.
05 aprile 2021
Mediocredito sempre più solido. La Banca si presenta al rinnovo degli Organi Sociali con tutti gli indicatori in miglioramento

Nonostante la crisi pandemica, Mediocredito ha proseguito la propria attività, garantendo il necessario supporto alle imprese per gli investimenti ed i fabbisogni di liquidità, con l’erogazione di 237 milioni di Euro di nuovi finanziamenti, comprensivi anche delle sottoscrizioni di minibond.

Ha concesso inoltre ampie e diffuse moratorie e sospensioni di rate, per 55 milioni di Euro complessivi che hanno interessato circa 700 finanziamenti, in parte frutto di norme di legge o di accordi nazionali e provinciali di categoria.

La società Funivie Seggiovie San Martino SRL, che gestisce gli impianti di risalita nello spettacolare comprensorio sciistico di San Martino di Castrozza, con ben 60 km di piste, ha emesso il suo primo minibond di 2 milioni di euro decennale, con scadenza 2029, garantito dal Fondo Europeo per Investimenti.Advisor e arranger dell’operazione è Mediocredito Trentino Alto Adige.
23 settembre 2019
Funivie San Martino emette il suo primo minibond, Mediocredito TAA è advisor e arranger dell'operazione

La società Funivie Seggiovie San Martino SRL, che gestisce gli impianti di risalita nello spettacolare comprensorio sciistico di San Martino di Castrozza, con ben 60 km di piste, ha emesso il suo primo minibond di 2 milioni di euro decennale, con scadenza 2029, garantito dal Fondo Europeo per Investimenti.

Advisor e arranger dell’operazione è Mediocredito Trentino Alto Adige.

Bilancio approvato all’unanimità: utile netto di 3,2 milioni di euro, portafoglio crediti alle imprese in bonis a 1 miliardo (+1,8%), forte contrazione dei crediti deteriorati (-19,5%). Coefficiente di solidità (total capital ratio) al 18,51%, un livello di eccellenza tra le banche italiane.Il presidente Franco Senesi: “Questa è una banca che nel tempo ha prodotto ricchezza per il territorio”.Il direttore generale Diego Pelizzari: “Abbiamo migliorato redditività ed efficienza”.
23 aprile 2018
Fiducia rinnovata alla presidenza di Franco Senesi e Michael Grüner.

Bilancio approvato all’unanimità: utile netto di 3,2 milioni di euro, portafoglio crediti alle imprese in bonis a 1 miliardo (+1,8%), forte contrazione dei crediti deteriorati (-19,5%). Coefficiente di solidità (total capital ratio) al 18,51%, un livello di eccellenza tra le banche italiane.

Il presidente Franco Senesi: “Questa è una banca che nel tempo ha prodotto ricchezza per il territorio”.

Il direttore generale Diego Pelizzari: “Abbiamo migliorato redditività ed efficienza”.

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29