Consorzi di miglioramento fondiario Protocollo di intesa con le Casse Rurali Giovedì, 23 Gennaio 2020

I contenuti sono stati presentati durante l’incontro ospitato alla Sala della Cooperazione.

Mattarei: questo è un modello da difendere e valorizzare. Le Casse Rurali ossatura dello sviluppo delle nostre comunità.

Michele Sartori (Cooperfidi): accordo importante perché attiva strumenti e risorse di sistema a vantaggio di tutto il settore agricolo.

 

Un accordo all’insegna dell’intercooperazione tra le Casse Rurali Trentine (per il tramite di Cassa Centrale Banca), Cooperfidi e la Federazione dei Consorzi Irrigui e di miglioramento fondiario della provincia di Trento anch’essa realtà della Cooperazione Trentina.

I consorzi aderenti a quest’ultima realtà potranno beneficiare di una serie di agevolazioni per i pagamenti, per l’attivazione di mutui per investimenti di miglioramento fondiario e per i servizi di Tesoreria. “Nell’ottica di favorire l’operatività dei Consorzi soci – è stato spiegato - e nel quadro del proprio ruolo di Associazione di rappresentanza, tutela e assistenza dei Consorzi di Miglioramento Fondiario abbiamo definito un protocollo di intesa con le Casse Rurali Trentine per offrire ai nostri consorzi soci una serie di opportunità”.

I contenuti sono stati presentati alla sala della Cooperazione di via Segantini a Trento nel corso di un incontro molto partecipato, a testimonianza dell’interesse suscitato da questa iniziativa.

Al convegno sono intervenuti Ottavio Girardi e Lorenzo Cattani, rispettivamente presidente e direttore della Federazione dei Consorzi Irrigui e di miglioramento fondiario della provincia di Trento, Ettore Battaiola, vicedirettore area crediti di Cassa Centrale Banca che ha spiegato nel dettaglio i contenuti del protocollo, Marina Mattarei, presidente della Federazione Trentina della Cooperazione, e Giulia Zanotelli, assessora provinciale all’agricoltura.

“Un accordo stimolato in particolare dalla Federazione Trentina della Cooperazione – ha osservato Michele Sartori, direttore di Cooperfidi, il consorzio di garanzia fidi della Cooperazione Trentina – che ha mosso il passo di avvio con un primo incontro ospitato dalla presidente Mattarei e poi sviluppato in altre riunioni operative che hanno portato alla redazione di un protocollo, di una convenzione che porta vantaggi a tutte le parti.

“Questo modello di gestione di beni comuni – ha affermato Marina Mattarei - è un patrimonio culturale e di antichi saperi su cui si è innestata la cooperazione, e che è alla base della nostra autonomia. Va difeso con convinzione e valorizzato. Le Casse Rurali sono state e saranno ancora l’ossatura dello sviluppo della comunità. Il credito cooperativo deve continuare a riconoscersi dentro le proprie comunità, solo questo ci può contraddistinguere, ringrazio tutti gli attori che hanno permesso di arrivare a questo protocollo”.

I vantaggi dell’accordo

I vantaggi sono di tipo operativo, strumenti messi in campo dal sistema delle Casse Rurali Trentine come sistemi di pagamento, facilitazioni operative, sconti sui costi dei pagamenti – afferma Michele Sartori - e poi c’è tutto l’impianto dei prestiti per le operazioni di investimento che i singoli consorzi fanno.

Prestiti che le Casse Rurali Trentine hanno accettato di erogare a tassi convenzionati, quindi con un tetto massimo di prezzo fissato molto conveniente. Cooperfidi ha dimezzato le commissioni che vengono richieste per la prestazione delle garanzie. In buona sostanza tutti intervengono nel proprio ruolo per un servizio provinciale di facilitazioni che, per i consorzi di miglioramento fondiario, significa omogeneità di trattamento ma soprattutto risparmi di costi ed efficienza operativa”.

Fondamentale per poter godere di queste agevolazioni è l’iscrizione a Cooperfidi. “Un accordo importante – ha aggiunto Ottavio Girardi, presidentedella Federazione dei Consorzi Irrigui e di miglioramento fondiario della provincia di Trento – anche per le responsabilità in capo agli amministratori dei singoli consorzi grazie al ruolo di garante svolto da Cooperfidi”.

Probabilmente troverai di tuo interesse anche

  • Cooperfidi: primo bilancio del 2019 Giovedì, 21 Novembre 2019

    Nell'intervista a Michele Sartori, direttore di Cooperfidi: i nuovi prodotti di garanzia a costi ribassati, le ultime convenzioni sottoscritte con le banche e le associazioni di categoria, le altre iniziative che incidono concretamente sulle condizioni praticate ai soci.

  • La Cooperazione Trentina agli Stati generali della montagna Martedì, 02 Luglio 2019

    La Cooperazione Trentina e l'associazione Giovani cooperatori trentini hanno partecipato all'evento di chiusura degli Stati generali della montagna, portando il loro contributo per l'elaborazione di un piano di proposte strategiche per la valorizzazione del territorio montano.

  • Riscoperti i giochi di una volta per gli ospiti della Casa di riposo Martedì, 25 Giugno 2019

    Le studentesse della quarta A dell' Istituto di Istruzione Marie Curie di Pergine, indirizzo in scienze umane, hanno ricreato in classe, sotto la guida degli ospiti del Centro diurno della Casa di riposo di Povo, alcuni giochi di una volta, che hanno adattato alle capacità fisiche attuali degli anziani. Il lavoro è stato presentato dalle studentesse all'interno dell'Alzheimer Fest di Povo. Una valida psicomotricità - hanno appreso le studentesse - consente agli...

  • Cooperazione Trentina, un sistema per fare la differenza Venerdì, 07 Giugno 2019

    In apertura della parte pubblica della 124^ assemblea della Federazione Trentina della Cooperazione (2019) è stato proiettato un filmato con i dati dei diversi settori del movimento cooperativo trentino e le brevi testimonianze dei cooperatori in risposta alla domanda: "E per te, qual è la prima cosa su cui lavorare?"

  • Premiate le classi del concorso scolastico “Custodi di parole” Giovedì, 30 Maggio 2019

    All'iniziativa hanno aderito 30 classi della scuola primaria e della scuola secondaria di primo e secondo grado, per un totale di oltre 520 studenti, che si sono impegnati nella realizzazione di vari materiali: video, dvd, lapbook, blog, cartelloni, dispense, powerpoint.Gli allievi della II C delle medie di Coredo hanno realizzato uno “scrigno della libertà”. Nel video il loro racconto, nelle parole di Martina e Manuel, e la testimonianza di Alessia Dobre della III LEB del Liceo "Fabio...

  • Nuova linea grafica per l'immagine di Cooperfidi Lunedì, 13 Maggio 2019

    Il nuovo logo aziendale ma anche un chiaro ed esauriente video promozionale.Cooperfidi si rinnova adottando una nuova linea grafica: logo, video promozionale, e a breve anche il nuovo sito internet.Tutto questo per un'azione di maggior conoscenza dei servizi proposti, non sempre noti alla vasta platea dei possibili clienti.

  • Con etika un risparmio di 1 milione 750 mila euro in bolletta Giovedì, 04 Aprile 2019

    Le 42 mila famiglie trentine che hanno scelto etika, l'offerta luce e gas della Cooperazione Trentina e Dolomiti Energia, hanno risparmiato complessivamente 1 milione e 750 mila euro in bolletta. Di più: hanno aiutato circa 40 persone con disabilità a sperimentare soluzioni abitative autonome e hanno inoltre salvaguardato l'ambiente trentino, con 14.700 tonnellate di anidride carbonica risparmiate, grazie all'utilizzo di energia green certificata.Questi alcuni dei dati dal...

  • L'ufficio a Bruxelles della Federazione Trentina della Cooperazione Martedì, 02 Aprile 2019

    La Federazione Trentina della Cooperazione è presente a Bruxelles con un ufficio per sostenere e promuovere il punto di vista delle cooperative trentine a livello europeo

  • Il video dell'udienza Lunedì, 25 Marzo 2019

    Hanno partecipato all'incontro con Francesco, sabato 16 marzo, in Aula Paolo VI, 252 cooperatori in rappresentanza di oltre 50 cooperative trentine.