18 dicembre 2021
vaccini
/
coronavirus
Condividi il link su:

Vaccinazione pediatrica: Cooperazione Trentina e Azienda Sanitaria insieme per l’animazione negli hub

I bambini dai 5 agli 11 anni prenotati per la vaccinazione negli hub dei vari centri del Trentino sono stati accolti, stamani, da una atmosfera magica. Molte le iniziative della Cooperazione Trentina per rendere maggiormente piacevole l’esperienza della vaccinazione.

E’ stata molto apprezzata e ha raccolto molto gradimento l’iniziativa promossa oggi negli hub allestiti per la vaccinazione pediatrica e che hanno registrato la Cooperazione Trentina nuovamente in campo accanto all’Azienda sanitaria.

Chi ha prenotato il vaccino ha incontrato, all’interno dell’hub vaccinale, una atmosfera del tutto particolare e lontana dall’ambiente asettico che solitamente lo caratterizza.

Infatti, i bambini, dai 5 agli 11 anni di età, sono stati accolti da Babbo Natale, dai suoi elfi, dai clown di “Cuore per un sorriso” che hanno contribuito a regalare gioia e serenità prima e dopo la vaccinazione ultimata con la consegna di un “attestato di merito”.

A Lavis, l’hub vaccinale allestito alla sede della Protezione Civile, è stato aperto alle ore 8 e prosegue la sua attività fino alle ore 20.

“Cooperazione Trentina e Azienda Sanitaria collaborano in una circostanza un po’ particolare – ha osservato Italo Monfredini, vicepresidente vicario della Federazione Trentina della Cooperazione - perché si è trattato di costruire un‘atmosfera che richiami una particolare attenzione per i più piccoli che oggi si vaccinano”.

Ad organizzare l’animazione è stata la Cooperazione Trentina, con le proprie strutture e coinvolgendo le cooperative impegnate abitualmente nell’intrattenimento e nell’educazione dei più piccoli: con la Federazione e Consolida erano presenti operatrici e operatori delle cooperative sociali La Coccinella, Amica, Progetto92, Arianna.

“Oggi per i bambini è una vaccinazione molto speciale – ha spiegato Francesca Gennai, vicepresidente di Consolida – Ed è speciale perché li avvicina a quella che è la tanto agognata nuova normalità. E quindi non potevamo non esserci e ci siamo stati in maniera pronta per rendere l’atmosfera più speciale”.

Oltre all’animazione, Coop e le Famiglie Cooperative hanno donato a ogni bambino e bambina un panettoncino (fino ad esaurimento) e Dolomiti Energia un voucher gratuito per visitare la Centrale idroelettrica di Riva del Garda.

“Abbiamo aderito ben volentieri a questa iniziativa perché teniamo alla nostra comunità – ha spiegato Marco Merler, amministratore delegato di Dolomiti Energia - e i bambini sono il futuro della nostra comunità”.

Altri luoghi di vaccinazione sono stati allestiti a Cles, Arco, Borgo Valsugana, Cavalese, Tonadico, Mezzolombardo e Pergine Valsugana.