30 settembre 2019
Condividi il link su:

Progetto V.I.P. – Very Informal People

La cooperativa sociale Fai di Trento, insieme ad altri soggetti, organizza un percorso rivolto agli imprenditori per migliorare la qualità delle relazioni con i propri clienti: “Vedo, sento, parlo e… ascolto!”

La cooperativa sociale Fai di Trento, insieme ad altri soggetti, organizza un percorso rivolto agli imprenditori per migliorare la qualità delle relazioni con i propri clienti: “Vedo, sento, parlo e… ascolto!”

Si terrà lunedì 30 settembre presso la sala conferenze della Fondazione Caritro la prima serata formativa di un percorso del tutto speciale: “V.I.P. Informazione”. 6 serate a cadenza mensile, libere e gratuite, dedicate a commessi, parrucchieri, edicolanti e a tutti coloro che nello svolgere il proprio lavoro sentono di avere un ruolo sociale... “si sentono un po' psicologi” con i loro clienti! Sono professioni, infatti, sempre a contatto con le persone che sia nei quartieri che nei piccoli paesi hanno spesso un rapporto con i clienti che va oltre la semplice vendita del pane o del caffè: assieme allo shampoo ascoltano, sorridono, tirano su il morale, danno un consiglio… sono a tutti gli effetti i VIP delle nostre comunità locali!
Il percorso è organizzato dal progetto V.I.P. Very Informal People, proposto all’interno del bando “Welfare a KM Zero”, promosso da Fondazione Caritro, in collaborazione con Fondazione Demarchi, il Consiglio delle autonomie locali e l’Assessorato alla Salute e Politiche Sociali della Provincia Autonoma di Trento. È stato realizzato dalla Cooperativa FAI in collaborazione con il Comune di Trento, la Comunità della Valle dei Laghi, lo Studio Associato Tangram, la Cooperativa Città Futura, l’Associazione ATAS Onlus, l’Associazione dei Commercianti al dettaglio e la Cassa Rurale di Trento.
Il percorso è stato pensato e progettato assieme a Nicola, Thomas, Alessandro, Giorgio e altri piccoli imprenditori che sentono la necessità di gestire con più consapevolezza il rapporto con i loro clienti. Le serate approfondiranno i temi della comunicazione interpersonale, dei servizi presenti sul territorio, del ruolo sociale delle diverse professioni, della gestione dello stress e del tempo lavorativo e sapranno abbinare la teoria alla pratica così da offrire una buona “cassetta degli attrezzi” ai partecipanti. Sono rivolte non solo ai VIP coinvolti nel progetto, ma anche ad altri esercenti dei territori coinvolti.
Per maggiori informazioni www.veryinformalpeople.com

Fonte: Fai - cooperativa sociale

Risorse correlate