23 ottobre 2019
Condividi il link su:

La Trentina e Melinda: l'intesa prosegue con successo

L’alleanza tra i due produttori, a un biennio dalla firma, si conferma essere una scelta vincente per valorizzare il reciproco know-how e tutelare la qualità della frutticoltura trentina.

L’alleanza tra i due produttori, a un biennio dalla firma,  si conferma essere una scelta vincente per valorizzare il reciproco know-how e tutelare la qualità della frutticoltura trentina.

Due consorzi, un unico obiettivo: La Trentina e Melinda fanno sistema per mettere a valore il proprio know how e aprirsi a nuove opportunità. Entrambi membri dell’Associazione Produttori Ortofrutticoli Trentini (A.P.O.T.), a due anni dalla firma dell’accordo, rilanciano sull’importanza di un sodalizio che si è rivelato non solo funzionale a livello tattico e commerciale, ma anche strategico. E il palcoscenico della fiera di Madrid, la più autorevole del comparto, è sicuramente il luogo idoneo dove ribadire il ruolo delle sinergie nell’ottica di una politica di sviluppo e di rafforzamento reciproco.

Una collaborazione che si è dimostrata significativa per tutto il comparto melicolo trentino: “Due anni sono il periodo minimo per tracciare un primo bilancio, che ritengo certamente positivo – dichiara il direttore generale di entrambi i consorzi Paolo Gerevini -. Ne sono derivati molteplici vantaggi per entrambe le compagini sociali, dal miglioramento della gestione delle vendite e del servizio al mercato all’ottimizzazione delle risorse interne, oltre ad essere stata l’occasione di una ridefinizione coordinata dell’assetto varietale che risulta in questa fase l’aspetto strategico principale sulla base del quale programmare al meglio le coltivazioni del prossimo futuro”.

L’aggregazione, del resto, fa la forza: consente di ottimizzare l’intera filiera per fronteggiare le sfide future e i cambiamenti globali che il Food, come altri settori, sta vivendo. La Trentina ritiene dunque questa alleanza strategica per perseguire obiettivi di grande significato, a favore di una qualità garantita.

L’accordo è frutto di un percorso meditato e condiviso con le cooperative del Consorzio, volto a ottenere una maggior sostenibilità e stabilità economica per i soci frutticoltori. Ciò anche a fronte di un quadro melicolo internazionale che vede in costante crescita le produzioni, e una clientela che, soprattutto nel canale GDO, registra sempre maggior concentrazione. Un progetto dagli interessi e obiettivi condivisi internamente alle due realtà territoriali, volto al miglioramento continuo delle produzioni.

Fonte: Ufficio Stampa La Trentina e Melinda