15 ottobre 2020
Condividi il link su:

Cassa Rurale Vallagarina: webinar molto partecipato sul Superbonus 110%

Tema di attualità e destinato a interessare una vasta platea di persone come è stato dimostrato dall’interesse che ha raccolto il webinar organizzato sul tema “Superbonus 110%”.

Tema di attualità e destinato a interessare una vasta platea di persone come è stato dimostrato dall’interesse che ha raccolto il webinar organizzato sul tema “Superbonus 110%”.

La risposta è stata pari alle attese sia per il numero di soci e clienti (oltre trecento collegati) che hanno partecipato al webinar e sia per le molte domande che hanno caratterizzato la parte successiva agli interventi degli esperti nel seminario on line su “Superbonus 110%: come funziona e quali sono le opportunità per il nostro territorio” promosso da Cassa Rurale Vallagarina in collaborazione con ASSeT Vallagarina e CAF Acli.

Nel suo intervento Giuliano Deimichei, direttore della Cassa Rurale Vallagarina, ha ribadito “ruolo e disponibilità dell’istituto di credito cooperativo in questa partita che rappresenta un’opportunità sia per incrementare il valore del patrimonio immobiliare e sia per il miglioramento del paesaggio, con effetti positivi a livello turistico, economico, per le aziende e per gli artigiani coinvolti”.

La Cassa Rurale ha dimostrato più volte, in particolare nell’ultimo decennio, di essere sensibile all’ambiente. Lo ha fatto con la creazione e l’attivazione di prodotti agevolati che sostengono interventi di questo tipo. “Nella predisposizione dell’iniziativa Superbonus 110% – ha ribadito Deimichei – Cassa Rurale Vallagarina aderisce alle linee guida di Cassa Centrale che, in coerenza con l’attenzione ai territori che la caratterizza, ha stretto un importante accordo con la locale Associazione Artigiani. La Cassa, inoltre, ha creato un gruppo di lavoro interno ad hoc sul tema Superbonus 110%”.

I numeri

Per l’iniziativa Superbonus 110%, Cassa Rurale Vallagarina, ha a disposizione un plafond di circa 30 milioni di euro. “Acquisterà il credito a 90,91% – ha osservato Deimichei – Ad esempio: per lavori pari a 100 mila euro il credito fiscale sarà di 110.000, la Cassa acquisterà il credito restituendo al cliente un importo pari a 100.000. Nell’accesso all’iniziativa saranno favoriti i soci e clienti a oggi, e gli interventi che interessano immobili, imprese e artigiani sul territorio”.

Gli esperti

Il primo a intervenire è stato Alessandro Bonatti, ingegnere, già collaboratore di ASSeT Vallagarina per le consulenze orientative in materia di ristrutturazioni edilizie ed energie rinnovabili per i soci. Ha presentato nel dettaglio “il decreto rilancio 24/2020 dal punto di vista tecnico, evidenziando i possibili beneficiari, l’elenco dei lavori e degli edifici agevolabili, con particolare riferimento agli interventi trainanti e trainati, e ai requisiti necessari per far sì che l’intervento possa rientrare nella cornice del Superbonus 110%”.

E’ seguito l’intervento di Simone Fait Giacomini, consulente CAF Acli, con cui la Cassa Rurale ha una solida collaborazione grazie al servizio di assistenza fiscale ai propri associati. Si è soffermato sugli aspetti fiscali e sull’importanza di “affidare la pratica a professionisti preparati, per affrontare serenamente la riqualificazione del proprio immobile. Gli attori coinvolti in questa operazioni sono cinque: tecnico, consulenza fiscale, impresa, banca, committente, ognuno nel proprio ruolo”.

L’apertura del webinar è stata affidata all’intervento di Primo Vicentini, presidente della Cassa Rurale Vallagarina. Ha ribadito come l’iniziativa “Superbonus sia un’occasione per fare squadra sul territorio, ribadendo che la Cassa Rurale c’è!”. Il webinar si è concluso con le parole di Emiliano Trainotti, presidente di ASSeT Vallagarina.

La registrazione della serata è disponibile sul sito della Cassa Rurale Vallagarina all’indirizzo www.crvallagarina.it