01 settembre 2022
Condividi il link su:

Fondazione Cassa Rurale di Trento guarda al domani e sostiene i progetti del 2023

I progetti devono essere di carattere sociale, culturale, scientifico. Per ogni area è destinato un importo di venticinquemila euro. Ancora un mese e mezzo di tempo per presentare la richiesta.

C’è tempo fino al prossimo 21 ottobre per presentare, alla Fondazione Cassa Rurale di Trento, la richiesta di sostegno per progetti, programmati per l’anno 2023, che siano di beneficio per la comunità trentina.

I progetti devono appartenere a tre aree: culturale, sociale, scientifica. Per ogni area sono stati destinati venticinquemila euro. L’iniziativa si lega ai principi contenuti nello Statuto della Fondazione, realtà del territorio per il territorio.

Le risorse potranno essere assegnate a un solo progetto o essere ripartite tra più progetti. Possono presentare domanda enti, associazioni, organizzazioni, reti. Fondamentale individuare una figura che sia capofila. “Verranno sostenuti in via preferenziale progetti cosiddetti innovativi – spiegano i vertici della Fondazione - cioè diversi dall’attività ordinaria o che, se inseriti in essa, posseggano una componente marcata di novità”.

Ogni realtà potrà presentare un solo progetto per ciascun ambito, anche di durata pluriennale, per un importo massimo di richiesta di contributo di venticinquemila euro. Priorità sarà data a soggetti che, nel biennio precedente, non abbiano già ricevuto finanziamenti.

“Inoltre – precisano i vertici della Fondazione - non potranno essere accolti progetti di soggetti nel cui direttivo siano presenti componenti del Consiglio di amministrazione della Fondazione Cassa Rurale di Trento. Eventuali altri partner del progetto, comunque diversi da istituti bancari o Fondazioni bancarie, dovranno essere esplicitati e dovrà essere indicata la somma del contributo richiesto o accordato. Inoltre, la Fondazione, potrà decidere di finanziare completamente il progetto o di coprire solo una parte della cifra richiesta”.

Le richieste dovranno pervenire esclusivamente a mezzo posta o corriere, entro il 21 ottobre 2022, a Fondazione Cassa Rurale di Trento, via Belenzani 12, 38122 Trento.

Modulo di domanda e modulo online sono disponibili sul sito www.fondazionecrtrento.it

Entro il 18 novembre 2022 la scelta dei progetti che beneficeranno del sostegno.

Per ulteriori informazioni contattare la segreteria della Fondazione al numero telefonico 0461-206069 / 0461 206060 o inviando una mail a info@fondazionecrtrento.it

Risorse correlate
Scarica le immagini ad alta risoluzione
fondazionecrtrento.jpg