12 gennaio 2022
Condividi il link su:

Copag: cambio al vertice. Il nuovo presidente è Bruno Mattei

Il consiglio di amministrazione della Cooperativa Produttori Agricoli Giudicariesi ha eletto il nuovo presidente. Bruno Mattei succede nell’incarico a Rodolfo Brochetti, al vertice della cooperativa per diciannove anni.

Bruno Mattei è il nuovo presidente di Copag – Cooperativa Produttori Agricoli Giudicariesi con sede a Dasindo, nel cuore del Lomaso, nel territorio che rappresenta la culla della Cooperazione Trentina.

E’ stato eletto durante la riunione del consiglio di amministrazione di alcuni giorni fa.

Raccoglie il testimone di Rodolfo Brochetti che aveva guidato la cooperativa per diciannove anni dopo averne trascorsi quattrodici da amministratore per complessivi 33 anni di impegno.

Bruno Mattei, figlio di Cornelio Mattei già presidente di Copag, non è un nome nuovo nel panorama agricolo e cooperativo di questo territorio. “Si può dire che sono contadino da quando sono nato – spiega - Ho sempre abbinato la pataticoltura all'allevamento del bestiame con le mucche da latte fino ai primi Novanta. Successivamente mi sono dedicato ai vitelloni da carne, nati e allevati in Trentino – precisa. La mia attività non si limita a questi due settori. Sono infatti attivo nella produzione del mais da polenta, altra chicca di un territorio particolarmente vocato a questa coltivazione”.

Rodolfo Brochetti spiega che “quella vissuta al vertice di Copag è stata una esperienza molto significativa perché ha caratterizzato interamente la mia vita lavorativa. Una esperienza che – aggiunge - mi ha permesso di operare e conoscere dall’interno il mondo della cooperazione che rappresenta una architrave del sistema economico e produttivo sia delle valli Giudicarie e sia del Trentino in generale”.

All’interno di Copag, Bruno Mattei, è stato consigliere per oltre un quarto di secolo: dal mese di settembre del 1995 a oggi, rivestendo l’incarico di vicepresidente per diciassette anni, dal 2002 al 2019.

Inoltre, da sette anni, è presidente del Consorzio di Miglioramento Lomaso-Fiavè dopo esserne stato vicepresidente. Il suo impegno nel mondo cooperativo si è espresso anche nel credito in qualità di consigliere della Cassa Rurale del Lomaso e, successivamente, della Cassa Rurale don Lorenzo Guetti fino alla fusione con Cassa Rurale Alto Garda di quattro anni fa.

Nel panorama associazionistico del territorio dove vive è componente dell'Associazione Pro Loco Piana del Lomaso, riferimento per due eventi: la sagra del paese “Perdon d'Assisi” e la “Festa della Patata” che, da tre lustri nel cuore d’autunno, registra una considerevole presenza di ospiti di ogni età nella degustazione di un prodotto che piace sempre e in ogni stagione e che, forse più di altri, è identitario della produzione agricola del Lomaso.