18 febbraio 2019
Condividi il link su:

Ultimo appuntamento di Incontri in Valsugana: cultura e ricchezza dei territori

Una possibile forma di industria del futuro?

Una possibile forma di industria del futuro?

Un pubblico numeroso e partecipe tra cui numerosi studenti dell’Istituto Degasperi ha assistito venerdì scorso 15 febbraio presso il Teatro dell’Istituto Degasperi all’ultimo appuntamento con Incontri in Valsugana, iniziativa nata da una collaborazione tra Cassa Rurale Valsugana e Tesino, Cassa Rurale Alta Valsugana e Arte Sella grazie anche al coordinamento del professor Michele Andreaus, docente di economia aziendale presso l’Università di Trento.

Il percorso si è snodato lungo diversi mesi in una serie di incontri con Lino Dainese a Malga Costa, e poi con Chris Bangle, Roberto Nicastro e Giorgio Moresi.

Questo ultimo appuntamento ha visto la partecipazione di ospiti di eccellenza che hanno affrontato il tema importante e attuale di come arte e cultura possono avviare e sostenere processi di sviluppo territoriale.

In questa conclusiva tavola rotonda, sono stati invitati:

Judith Wade, fondatrice e presidente dell’Associazione Grandi Giardini Italiani, un network di oltre 125 giardini italiani, con la presenza trentina del Parco delle Terme di Levico e di Arte Sella.

Pierluigi Sacco, professore ordinario di economia della cultura presso lo IULM, Presidente del comitato scientifico del Festival Internazionale dell'Arte Contemporanea di Faenza, Presidente dell’Osservatorio regionale della Cultura della Regione Marche e direttore dell’IRVAPP presso la Fondazione FBK.

Giovanna Castelli, direttrice dell’Associazione Civita, purtroppo assente per un impedimento dell’ultimo momento, che grazie al sostegno delle molte imprese ed enti che ne fanno parte, è impegnata nella realizzazione di studi, progetti e pubblicazioni e nell'organizzazione di eventi e incontri. "Pensare alla cultura, pensare la cultura". È questo il cuore che anima l'Associazione e ne fa luogo di pensiero e di elaborazione di proposte e strategie.

Fonte: Cassa Rurale Valsugana e Tesino