16 novembre 2021
teatro
Condividi il link su:

Teatro Onlife

Teatro Onlife è una piattaforma di edutainment interattivo children-first che combina le arti performative, lo streaming e il gaming senza rinunciare all'irripetibilità dello spettacolo dal vivo.

La pandemia ha cambiato l’educazione ed è nata la necessità di creare piattaforme per l’educazione digitale di alta qualità che comprendano risorse di intrattenimento e apprendimento, user-friendly, children-first, sicure e rispettose della privacy.

Il progetto è stato ideato da AbC Irifor del Trentino e Fondazione Aida, centro di produzione teatrale riconosciuto da Mibact e Miur, per offrire un’alternativa allo spazio fisico del teatro durante il periodo di chiusura a causa della pandemia ed è stato realizzato grazie al contributo della Fondazione Caritro.

Tramite la piattaforma www.teatroonlife.it si accede agli spettacoli, che grazie alla presenza degli interpreti di Lingua dei segni italiana di AbC Irifor del Trentino diventano accessibili e fruibili anche alle persone con disabilità uditiva. L’elemento ancora più innovativo è che la piattaforma consente un’interazione diretta attraverso quiz e giochi integrati nella performance teatrale.

Si parte domenica 21 novembre: alle 18.00 e alle 18.45 su www.teatroonline.it Mariangela Diana, finalista del Premio Hystrio 2019 presenterà “LOV3 – Un robot da salvare”, spettacolo che tocca i temi dell’ambiente, delle emozioni e dell’importanza della condivisione.

“Siamo orgogliosi di essere parte di questo progetto” racconta Ferdinando Ceccato, direttore di AbC Irifor del Trentino. “Quando Fondazione Aida ci ha coinvolti abbiamo subito abbracciato l’idea di superare le distanze imposte dalla pandemia e di creare qualcosa di davvero unico e originale, che unisce arte e accessibilità”.

Fonte: AbC Irifor

Risorse correlate