22 luglio 2020
Condividi il link su:

Sait ha consegnato ad Anffas i pullmini attrezzati

L’evento è stato ospitato nel piazzale della sede del consorzio delle cooperative di consumo trentine.

L’evento è stato ospitato nel piazzale della sede del consorzio delle cooperative di consumo trentine.

Tre pullmini, nuovissimi, con le insegne Famiglia Cooperativa e Coop Trentino sono stati consegnati da Sait ad Anffas Trentino onlus.

Sono il frutto dell’iniziativa a valenza sociale promossa in occasione del centoventesimo di fondazione del consorzio delle cooperative di consumo trentine. Sostanzialmente era stato deciso di sostenere Anffas, donando il 5% degli incassi delle giornate del 25, 26 e 27 novembre 2019 per destinarlo all’acquisto di tre pullmini attrezzati.

Stamani la consegna delle chiavi dalle mani di Roberto Simoni, presidente di Sait, a quelle di Luciano Enderle, presidente di Anffas Trentino onlus. “Il pulmino è uno strumento importantissimo nello svolgimento dell’attività quotidiana, indispensabile per promuovere l’inclusione sociale, anche delle persone con grave disabilità – è stato spiegato dai vertici di Anffas – Avere un mezzo di trasporto significa uscire dalle strutture, conoscere posti nuovi, poter partecipare agli eventi e alle manifestazioni sul territorio, e accedere alla attività riabilitative. Il sostegno di Sait ci permette di sostituire alcuni mezzi di trasporto divenuti obsoleti, in un momento in cui non avremmo potuto assumerci l’onere della spesa”.

A questo è servito l’assegno dei 150 mila euro raccolti. “Un particolare ringraziamento – è stato aggiunto dal presidente Simoni - va anche ai moltissimi che hanno fatto la spesa nei negozi Famiglia Cooperativa, Coop Trentino e Superstore nelle tre giornate di novembre, contribuendo alla buona riuscita dell’iniziativa”.

I tre mezzi attrezzati saranno messi a disposizione della comunità e, quindi, dei centri Anffas di Trento, Arco e Borgo Valsugana e serviranno per il trasporto degli utenti a tutte le attività riabilitative. “Siamo molto legati alle associazioni di volontariato e alle onlus che operano sul nostro territorio – ha aggiunto Simoni - La scelta voluta dal consiglio di amministrazione di Sait è stata di premiare un’associazione che, da anni, svolge una attività insostituibile sull’intero territorio della nostra provincia”.

All’evento di stamani hanno partecipato anche il direttore di Sait, Luca Picciarelli, e di Anffas Trentino Onlus Massimiliano Deflorian. “Famiglia Cooperativa e Anffas sono luoghi di vita e di incontro – ha ricordato il presidente di Anffas Trentino onlus, Luciano Enderle – Luoghi di socializzazione per tutti, dagli adulti ai bambini, dai giovani agli anziani. In Anffas, così come alla cooperativa di consumo, ognuno è importante. Si sono poste, entrambe, come presidio solidale a servizio dei bisogni, in quanto non forniscono solo servizi e beni, ma costruiscono comunità con l’obiettivo comune di radicare famiglie sul territorio. Entrambe hanno creato modelli organizzativi e di sviluppo che fungono ancora oggi da esempio. Entrambe portano nel Dna la parola famiglia”.

Fonte: Sait e Anffas Trentino onlus