28 dicembre 2021
Condividi il link su:

Sait, solidarietà concreta al Banco Alimentare

Consegnato un camion di cibo al Banco Alimentare, frutto delle donazioni dei clienti nei 360 punti vendita Coop Trentino,  Famiglia Cooperativa e Coop Superstore nella settimana dopo la Colletta alimentare del 27 novembre.

Solidarietà e sostegno ai più bisognosi. Sait ha accolto anche quest’anno l’iniziativa di Banco Alimentare, aderendo alla Colletta Alimentare nazionale del 2021. Lo sforzo profuso presso i punti vendita ha permesso a centinaia di volontari di raccogliere alimenti per l'infanzia, legumi in scatola, riso, olio d’oliva, pelati, sughi, tonno e biscotti, comprati dai clienti.  

Ma anche di raccogliere, dal 28 novembre al 5 dicembre, le donazioni dei clienti, che potevano versare direttamente in cassa 2, 5 o 10 euro, a sostegno del Banco Alimentare. La somma raccolta è di 12.571 euro, denaro convertito in prodotti di prima necessità donati per l’appunto oggi al Banco Alimentare Trentino-Alto Adige Onlus

Tra i prodotti raccolti ci sono 3612 bottiglie di latte da 1 litro, 2390 confezioni di zucchero da 1 kg, oltre ad altre migliaia di confezioni di legumi, olio e tonno in scatola. Alla consegna del camion di merce hanno partecipato Duilio Porro e Giovanni Vultaggio, presidente e direttore del Banco Alimentare del Trentino Alto Adige, e Renato Dalpalù, presidente di Sait

«Abbiamo risposto “presente” anche quest’anno all’iniziativa pregevole di Banco Alimentare. Come Sait siamo da sempre al fianco delle famiglie e delle persone in difficoltà, così come lo sono i nostri soci, più che mai sensibili a questo temaha spiegato il presidente del consorzio, Renato Dalpalù –. La pandemia che stiamo vivendo ha accentuato la povertà e aumentato il disagio per migliaia di persone. Con la donazione di questi prodotti vogliamo dare un’ulteriore risposta concreta, tendendo la mano verso chi ha più bisogno». 

La Colletta Alimentare è un’iniziativa di Banco Alimentare, che da 25 anni raccoglie risorse e alimenti per supportare i più bisognosi. L’edizione del 2021 ha visto il ritorno in presenza, con un coinvolgimento di 140mila volontari in oltre 11mila punti vendita distribuiti in tutta Italia. Quest’anno con la Colletta si sono raccolte circa 7.000 tonnellate di cibo, l’equivalente di 14 milioni di pasti, che sarà distribuito nelle prossime settimane alle 7.600 strutture caritative che assistono oltre 1,7 milioni di persone.