07 ottobre 2019
Condividi il link su:

Progetto Beelieve per i giovani Neet

L’iniziativa è della cooperativa sociale Progetto 92 in collaborazione con il Muse.

L’iniziativa è della cooperativa sociale Progetto 92 in collaborazione con il Muse.

Beelieve è il marchio che identifica i prodotti realizzati nei laboratori di falegnameria e vivaismo della cooperativa sociale Progetto 92 dai giovani NEET (Not engaged in Education, Employment or Training). Si tratta di ragazzi e di ragazze, tra i 14 e i 29 anni, che non lavorano e non studiano e che presentano fragilità educative e difficoltà di inserimento sociale e nel mondo del lavoro.

La scelta del nome Beelieve allude a vari significati che fanno riferimento alla speranza in un futuro migliore.

Il progetto è realizzato dalla cooperativa in stretta collaborazione con il Muse, che ha messo a disposizione in comodato uno spazio nel centro di Trento, in via Calepina, che è sia espositivo per i prodotti della serra e quelli realizzati nei laboratori del legno, sia di aggregazione per genitori e bambini.

Per presentare il progetto Beelieve è organizzato un incontro con la stampa che si svolgerà

mercoledì 9 ottobre alle ore 10.30

presso il Muse Social Store

in via Calepina, 10 a Trento

Interverranno: Michele Lanzingher, direttore del MUSE, Museo delle Scienze di Trento; per la cooperativa Progetto 92: il presidente Luca Sommadossi e Silvano Pellegrini, responsabile del Centro di socializzazione al lavoro Maso Pez.

Risorse correlate