28 maggio 2019
Condividi il link su:

Progetto 92: i soci approvano le linee di sviluppo

Il 2018 è stato un anno di importanti cambiamenti per la cooperativa

Il 2018 è stato un anno di importanti cambiamenti per la cooperativa

Un’onda del tempo che scorre ha animato graficamente l’accoglienza dei soci all’assemblea di sabato di Progetto 92 e una voce narrante ha raccontato i 27 anni di storia della Cooperativa. Anni di crescita, di speranze e di fatiche, raccontate in prima persona da Daniele Nardin, socio fondatore, arrivato al traguardo della pensione.

Il 2018 è stato un anno in cui la cooperativa ha vissuto alcuni cambiamenti importanti, fra cui il rinnovo quasi totale del Consiglio di amministrazione. I cambiamenti non sono stati solo interni ma anche a livello politico e nel mondo della cooperazione. In questo mondo che cambia velocemente Progetto 92 si trasforma sempre di più in impresa sociale, con la necessità di istituire un assetto organizzativo, amministrativo e contabile adeguato alla natura e alle dimensioni dell’impresa. La perdita registrata quest’anno è stata analizzata dettagliatamente e l’assemblea ha discusso delle azioni correttive su alcuni servizi, all’interno di un’analisi strategica della cooperativa.

L’assemblea ha ragionato sui punti di forza e sulle fragilità della cooperativa, ma ha anche rilanciato la voglia di interrogarsi sul modo in cui può continuare a rispondere ai bisogni delle persone: un’impresa al passo con i tempi, ma che non dimentichi di riflettere sul suo essere sociale, sulle sue metodologie di lavoro educativo e sulla condivisione dei valori e degli obiettivi che ci portano ogni giorno a impegnarci in quest’ambito.

Le persone che gravitano attorno a Progetto 92 sono davvero tante!

Per la prima volta, anche grazie agli stimoli arrivati dall’adesione ad un nuovo modello di Bilancio sociale, di Consolida e Euricse, Progetto 92 ha messo in fila le oltre 5.000 persone che sono state in vari modi con la cooperativa nel 2018.

Il Consiglio d’amministrazione, attraverso le parole di Luca Sommadossi (nella foto), presidente e responsabile dell’Area lavoro della Cooperativa, ha raccolto la voglia dei soci di essere coinvolti attivamente in tavoli di lavoro e di sviluppo.

Fonte: Progetto 92

Risorse correlate