21 novembre 2019
Condividi il link su:

Il mese del risparmio con la Cassa Rurale Valsugana e Tesino non si ferma

Anche se ufficialmente il mese del risparmio si è concluso a fine ottobre, con la Cassa Rurale prosegue con tante iniziative.

Anche se ufficialmente il mese del risparmio si è concluso a fine ottobre, con la Cassa Rurale prosegue con tante iniziative.

All'inizio dell'anno scolastico tutti gli Istituti di Istruzione presenti sul territorio di competenza (ben 6 istituti su 3 province) hanno potuto fornire gratuitamente ai loro alunni il tradizionale libretto di comunicazione scuola famiglia, oppure un diario acquistato con il contributo della Cassa Rurale.

Aule e uffici poi, sono stati dotati di grandi calendari murali con i mesi dell'anno scolastico, un utile supporto per l'organizzazione delle attività didattiche

Nel corso del mese del risparmio, che ogni anno si svolge in ottobre, a tutte le classi delle primarie è stato proposto un concorso di disegno destinato ai più piccoli.

Il tema ovviamente è quello del risparmio, declinato però secondo le tante accezioni a cui ormai siamo abituati: economico, sociale, ambientale ed energetico.

Una quindicina di classi hanno aderito al progetto, e gli elaborati verranno messi in mostra nelle filiali della Cassa Rurale, mentre i vincitori avranno il loro momento di gloria con la pubblicazione del loro lavoro sul notiziario Soci che verrà inviato nel corso del mese di dicembre.

A tutte le classi partecipanti verrà conferito un premio collettivo di partecipazione e saranno gli stessi insegnanti a decidere cosa acquistare: materiale didattico, libri, supporti audio visivi, e altro ancora.

Altre collaborazioni stanno maturando nel tradizionale solco della attività di formazione economica e finanziaria svolta dai nostri consulenti nelle scuole di ogni ordine e grado: i nostri esperti terranno delle lezioni sui principali temi di interesse come ad esempio la sicurezza dei pagamenti in rete, la gestione del risparmio e altro ancora.

Di particolare interesse e valore, è la fondazione di una cooperativa scolastica: ieri, 20 novembre, la dirigente dell'Istituto Borgo Valsugana Laura Froner, il sindaco di Borgo Enrico Galvan e il responsabile di area per la Cassa Rurale Stefano Pecoraro hanno suggellato l'avvio della Associazione Cooperativa Scolastica Borgo Green, formata dalle classi terze dell'I.C. Borgo Valsugana.

"L'impegno che mettiamo a disposizione delle generazioni che stanno venendo avanti è notevole, e siamo convinti che ne vedremo i risultati nella consapevolezza delle scelte che faranno in futuro, come già oggi registriamo con piacere" afferma il Direttore generale Paolo Gonzo, confermando la volontà e continuità dell'opera della Cassa Rurale a sostegno delle scuole.

Fonte: Cassa Rurale Valsugana e Tesino