Condividi il link su:

Hub vaccinali inCooperazione: 22 e 23 gennaio ad Andalo, Folgaria, Monclassico, Pinzolo e Tonadico

Il prossimo week end la Cooperazione Trentina gestirà cinque centri vaccinali in altrettante località trentine.

Continua l’impegno della Cooperazione Trentina a supporto della campagna vaccinale della Provincia autonoma di Trento e dell’Azienda Sanitaria.

Ad Andalo alla Sala civica del Municipio, in Piazza Centrale, 1. “Iniziativa è sicuramente importante perché risponde in maniera efficace e concreta a quelle che sono le esigenze dei residenti dell’altopiano della Paganella e di chi opera nel settore turistico – spiega Alberto Perli, sindaco di Andalo - Avranno la possibilità di contare su un hub a poca distanza da casa o dal luogo di lavoro con ampia flessibilità di orario e destinato a venire incontro alle esigenze di ogni persona”.

A Folgaria al Palaghiaccio in via Nazioni Unite. “Innanzitutto un ringraziamento alla Cooperazione Trentina per la disponibilità e l’organizzazione di questa importante iniziativa – spiega Michael Rech sindaco di Folgaria. L’impegno del Comune è stato massimo anche in altre giornate. Siamo molto impegnati in una azione di sensibilizzazione verso la vaccinazione che riteniamo importante ovunque e, naturalmente, anche in una località turistica per la tenuta del settore e delle imprese. Appena la Cooperazione Trentina ci ha contattati abbiamo sposato l’iniziativa in maniera immediata e convinta”.

A Monclassico in via San Vigilio nel Comune di Dimaro-Folgarida. “E’ fondamentale attuare questa iniziativa per una forma di responsabilità nei confronti dei residenti, delle attività economiche e dei moltissimi ospiti che affollano le località del nostro territorio -  spiega Andrea Lazzaroni, sindaco di Dimaro Folgarida – Responsabilità che si esprime nel mettere in campo gli strumenti necessari per contrastare gli effetti della pandemia sulla salute e sull’economia. L’amministrazione comunale ha aderito con entusiasmo all’iniziativa della Cooperazione Trentina allestendo l’hub vaccinale. Grazie anche ai rappresentanti del panorama associazionistico del Comune per la collaborazione a questa iniziativa e al coordinamento dell’assessora comunale Nadia Ramponi”.

A Pinzolo alla palestra delle scuole medie in via della Pace. “Abbiamo aderito all’iniziativa promossa dalla Cooperazione Trentina che, grazie a questo hub vaccinale, – spiega Michele Cereghini, sindaco di Pinzolo - garantisce una opportunità praticamente sulla porta di casa o a chilometri zero ai residenti, agli operatori del settore turistico e agli ospiti che in queste settimane sono presenti nelle nostre località”.

A Tonadico all’ex Lisiera. “Vaccinarsi è importante, ad oggi è l'unica arma che abbiamo contro la pandemia ed i numeri dei casi con sintomatologia da ospedalizzazione (molto differenti tra vaccinati e non) ce lo stanno dimostrando - spiega Daniele Depaoli, sindaco del Comune di Primiero San Martino di Castrozza - Considero questa iniziativa della Cooperazione Trentina quanto mai azzeccata nei tempi e importante, soprattutto per le località come la nostra, votate a un servizio verso l'ospite. Servizio che potrà essere dato in sicurezza solo con il vaccino. La speranza è che la partecipazione all'iniziativa sia rilevante nei numeri, perché ogni vaccino è importante per avvicinarsi alla fine di questo calvario”.

Gli hub saranno aperti il sabato dalle 12 alle 21 e dalle 9 alle 18 la domenica e accoglierà adulti e ragazzi e ragazze della fascia 12-18 anni. Gli hub saranno gestiti con il supporto del personale sanitario dell’Azienda Sanitaria, mentre la logistica, l’accoglienza e la registrazione delle vaccinazioni avvenute saranno curate dal personale della Federazione, in collaborazione con il Comune.

Risorse correlate