07 ottobre 2020
Condividi il link su:

Giornata Mondiale della Vista 2020

La Giornata Mondiale della Vista, promossa dall’Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità – IAPB Italia onlus, si celebra giovedì 8 ottobre in tutto il pianeta, con un focus particolare sulla cura come processo che necessariamente si basa sulla prevenzione e sulla riabilitazione.

La Giornata Mondiale della Vista, promossa dall’Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità – IAPB Italia onlus, si celebra giovedì 8 ottobre in tutto il pianeta, con un focus particolare sulla cura come processo che necessariamente si basa sulla prevenzione e sulla riabilitazione.

Questo 2020 caratterizzato dalla pandemia Covid-19 ha costretto anche IAPB Italia a rivedere i programmi della Giornata Mondiale della Vista. Alle ore 11 dell’8 ottobre sul sito dedicato www.giornatamondialedellavista.it si terrà una conferenza stampa online mentre nel pomeriggio Tiberio Timperi guiderà una maratona streaming sulla pagina Facebook di IAPB Italia.

Sebbene a distanza, l’obiettivo di questi eventi è sempre quello di sottolineare l’importanza del prendersi cura della vista, grazie anche allo slogan “Guarda che è importante”, una raccomandazione da tenere senza dubbio ben presente ogni giorno dell’anno. A questo proposito, l’avvocato Giuseppe Castronovo, Presidente di IAPB Italia onlus ha dichiarato, riprendendo il tema dello spot sociale che andrà in onda sulle reti Rai, “Prendersi cura della vista vuol dire sottoporsi a controlli periodici che consentano una diagnosi precoce, significa avere rapido accesso alle terapie, e infine raggiungere i servizi della riabilitazione visiva, che consente di valorizzare il proprio residuo visivo”.

AbC IRIFOR da sempre aderisce alle iniziative proposte e supportate da IAPB Italia onlus legate all’importanza della prevenzione e il direttore Ceccato racconta come “medici e specialisti di tutto il mondo concordino sulla necessità di interventi strutturati di prevenzione poiché spesso con la maggior parte delle patologie oculari diffuse tra la popolazione si riesce ad intervenire solo quando è troppo tardi”. Il Centro AbC IRIFOR svolge dunque attività davvero preziose per la prevenzione, con gli ambulatori della propria sede e con il camper oculistico che si muove sul territorio; laddove invece terapia e chirurgia non possono fare più molto, entra in campo la riabilitazione visiva che, grazie alle tecnologie e alla strumentazione all’avanguardia presente presso AbC IRIFOR, permette alle persone affette da patologie una riconquista in termini di autonomia, libertà e dunque di qualità della vita.

Fonte: Cooperativa AbC Irifor

Risorse correlate