04 ottobre 2021
Condividi il link su:

Giacomo Broch è il nuovo presidente della Federazione Provinciale Allevatori

E' stato eletto all’unanimità dal consiglio di amministrazione riunito alla sede di via delle Bettine a Trento.

Da Mauro Fezzi a Giacomo Broch.

Da oggi la Federazione Provinciale Allevatori ha un nuovo presidente.

Broch, nato a Primiero, 44 anni di età, sposato con Lorenza, tre figli (Arianna, Noemi, Antonio) è stato eletto con voto unanime dal consiglio di amministrazione riunito, stamani, alla sede di via delle Bettine a Trento.

Broch, titolare dell’azienda agricola che opera a Passo Cereda e impegnata nell’allevamento di bovini da latte, è stato vicepresidente della Federazione Allevatori dal 2014, ed è componente del consiglio di amministrazione dal 2010. Sempre nel movimento cooperativo trentino, Broch, è vicepresidente di Cooperfidi, il consorzio di garanzia fidi.

“Affronto questo nuovo incarico con grande entusiasmo – ha osservato il neopresidente – Un percorso nuovo e sicuramente stimolante pur considerato che, da parecchi anni, opero in questo settore. Sono convinto che c’è una bellissima squadra destinata a garantire un apporto fondamentale e prezioso nella quotidianità della sua azione. In provincia di Trento il nostro è un settore trainante – ha aggiunto – Infatti non facciamo solamente economia ma facciamo anche territorio e ambiente. Questo spirito deve accompagnarci ogni giorno. Tra le difficoltà del comparto una appartiene ai grandi carnivori e un’altra ai costi che, oggi, le aziende devono sopportare alla luce dell’aumento del prezzo delle materie prime”.

Giacomo Broch ha raccolto il testimone di Mauro Fezzi che ha guidato la realtà di via delle Bettine per sei anni, dal 2015 al 2021. “Questi sei anni sono stati anni intensi – ha evidenziato Fezzi -  Abbiamo consolidato una situazione già buona in partenza sia da un punto di vista finanziario e sia economico. Abbiamo fatto degli investimenti, abbiamo progettato il futuro. Il bilancio è molto buono. Mi sento di lasciare una situazione che, dal punto di vista contabile, non desta preoccupazione”.

Prima della riunione del consiglio di amministrazione si era tenuto un incontro con i vertici della Giunta Provinciale: il presidente Maurizio Fugatti, il vicepresidente e assessore alla cooperazione Mario Tonina, e Giulia Zanotelli, assessora all’agricoltura. “Ci è sembrato giusto e doveroso ringraziare Mauro Fezzi – ha spiegato Fugatti – per il grande contributo che ha dato in questi anni ai settore dell’agricoltura dove lui è stato occupato”.

La Federazione Provinciale Allevatori, nata nel 1957, diretta da Massimo Gentili, conta 1150 soci, una sessantina di collaboratrici e di collaboratori. E’ riferimento in Trentino per chi opera nell’allevamento di bovini, ovicaprini, cavalli, conigli, ecc. Il fatturato è di quasi 15 milioni di euro.