22 gennaio 2018
Condividi il link su:

Cocea di Taio: secondo appuntamento con la sostenibilità

Doppio tavolo di relatori a questo nuovo appuntamento con il Progetto promosso da Apot che continua il suo percorso verso una visione della frutticoltura trentina sempre più sostenibile.

Tra gli ospiti, Oscar Farinetti di Eataly e rappresentanti del mondo scientifico, politico e civile.

Doppio tavolo di relatori a questo nuovo appuntamento con il Progetto promosso da Apot che continua il suo percorso verso una visione della frutticoltura trentina sempre più sostenibile.Tra gli ospiti, Oscar Farinetti di Eataly e rappresentanti del mondo scientifico, politico e civile.

Progetto Trentino Frutticolo Sostenibile, il percorso continua”. Questo il titolo del secondo incontro annuale di dialogo e confronto con la cittadinanza organizzato da Apot – Associazione Produttori ortofrutticoli Trentini - per il prossimo giovedì 25 gennaio alle ore 17 presso la sala congressi della Cooperativa COCEA di Taio di Predaia. Nuova la formula in cui saranno presentati e commentati i risultati delle azioni messe in atto nel 2017 e gli obiettivi per il 2018 sul fronte della Sostenibilità.

A seguire i saluti di Ennio Magnani, presidente APOT, una presentazione dinamica, costituita da interviste e infografiche riassumerà i dati emersi dall’intenso lavoro di analisi, controllo e confronto, commentati da Alessandro Dalpiaz, direttore APOT, e Roberto Della Casa, docente e ricercatore, cui si aggiungerà un doppio tavolo di dibattito sul tema.

Il primo vedrà una presenza eterogenea di autorevoli membri della comunità scientifica e civile, dal prof. Angelo Moretto dell’Università di Milano, direttore del Centro Internazionale per gli Antiparassitari (ICPS) e Raffaella Canepel, dirigente del settore tecnico APPA – Agenzia Provinciale per la Protezione dell’Ambiente, a Marcello Lunelli, Vicepresidente delle Cantine Ferrari di Trento e Tiziana Rossi, dirigente scolastico, con ospite d’eccezione Oscar Farinetti, di Eataly e cofondatore di FICO, recentemente inaugurato a Bologna.

Il secondo intende offrire al pubblico la visione politica, sociale ed economica sul fronte della Sostenibilità attraverso il contributo di pensiero di autorevoli rappresentanti come l’On. Paolo De Castro e l’On. Herbert Dorfmann, entrambi della Commissione Agricoltura del Parlamento Europeo, insieme a Giuseppe Blasi, Capo Dipartimento delle Politiche Europee, Internazionali e dello Sviluppo Rurale del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Arnold Schuler e Michele Dallapiccola, assessori all’Agricoltura della Provincia Autonoma di Bolzano e Trento. Chiamato a concludere i lavori, Ugo Rossi, Presidente della Giunta Provinciale di Trento.

Questo rinnovato appuntamento, cui sono invitati la cittadinanza e i rappresentanti dei diversi organismi pubblici e privati portatori d’interesse, conferma la volontà di portare a conoscenza e rendere tangibile l’impegno profuso dai frutticoltori nel perseguire il benessere dell’ambiente e dell’intera collettività operando nel rispetto delle regole, rendendo la Sostenibilità l’asse portante del proprio quotidiano lavoro.

--------------------

Apot rappresenta i consorzi “Melinda”, "La Trentina", SFT – Società Frutticoltori Trento, Società Frutticoltori Aldeno e la Cooperativa Copag, con 6.294 soci produttori con 8.961 ettari di meleti, attraverso un sistema che occupa negli stabilimenti 1.400 lavoratori.