15 aprile 2019
Condividi il link su:

Cassa Rurale Dolomiti: premiati 94 studenti

L’Auditorium intercomunale di Transacqua ha fatto da cornice alla cerimonia di assegnazione delle borse di studio a ben 94 studenti tra diplomati e laureati.

L’Auditorium intercomunale di Transacqua ha fatto da cornice alla cerimonia di assegnazione delle borse di studio a ben 94 studenti tra diplomati e laureati.

Ad aprire il pomeriggio di festa nel cuore del Primiero, come da tradizione, i saluti del presidente Carlo Vadagnini e del vicepresidente Maurizio Bonelli, seguiti dall’intervento dell’assessore del Primiero Francesca Franceschi. A Bernardino Chiocchetti, dirigente scolastico nell’Agordino, il saluto da parte del mondo della scuola; il professor Chiocchetti ha espresso tutto il suo compiacimento per i risultati conseguiti dai premiati, evidenziando il valore di una Lode, a volte non presa con adeguata considerazione dall’opinione pubblica.

Graditissimo l'intervento dell’attrice comica Loredana Cont che, oltre ad aver divertito i presenti in sala, ha raccontato alcuni aneddoti sulla scuola di qualche decina d’anni fa.

Uno dei momenti più attesi è stato poi la consegna vera e propria delle borse di studio messe a disposizione dalla Cassa Rurale. Quest’anno, a seguito di una delibera straordinaria del Consiglio di Amministrazione, i premiati hanno potuto beneficiare – oltre che del premio in denaro come pubblicato sul bando – dell’apertura di un Fondo Pensione con primo versamento iniziale e costi d’apertura a carico della banca. Complessivamente, quindi, oltre 60.000 euro messi sul tavolo da parte dell’Istituto di Credito per questa iniziativa; il tutto ad integrazione di quanto sottolineato anche dal direttore Luciano Braito che, nel corso del suo intervento, ha parlato degli oltre 850.000 euro investiti sul territorio a sostegno di volontariato e manifestazioni nel 2018.

Fonte: Cassa Rurale Dolomiti di Fassa Primiero e Belluno