07 agosto 2020
Condividi il link su:

Cassa Rurale Dolomiti: la filiale di Alleghe compie vent’anni

Vent'anni fa, la Cassa Rurale Dolomiti è entrata a far parte di questo importante comune Bellunese. L'anniversario è stato un’occasione per condividere questo importante momento di un percorso trascorso insieme e per ringraziare per la pluriennale fedeltà.

Vent'anni fa, la Cassa Rurale Dolomiti è entrata a far parte di questo importante comune Bellunese. L'anniversario è stato un’occasione per condividere questo importante momento di un percorso trascorso insieme e per ringraziare per la pluriennale fedeltà.

“Vogliamo continuare ad affermarci come Banca per il territorio ed essere un importante punto di riferimento per le famiglie e le piccole e medie imprese a livello locale e dedicare tutta la nostra attenzione ai nostri clienti e alle loro esigenze“, ha dichiarato il presidente Carlo Vadagnini che, con una breve sintesi, ha riassunto il percorso storico dai primi approcci con la popolazione iniziati quasi venticinque anni fa fino ad oggi.

Il sindaco di Alleghe, Danilo De Toni, ha ringraziato la Cassa Rurale per il suo sostegno e impegno nel Comune di Alleghe negli ultimi due decenni. Hanno condiviso il pensiero anche Silvia Cestaro sindaco di Selva di Cadore e Severino Andrea De Bernardin, sindaco di Rocca Pietore, giunto alla cerimonia poco dopo aver constatato i danni dell’ennesimo fenomeno atmosferico abbattutosi sui Serrai di Sottoguda.

La Cassa Rurale Dolomiti si è dimostrata sempre tempestiva nel sostegno alle famiglie e imprese nei momenti di maggiore difficoltà e questo è stato riconosciuto anche, come ha affermato il direttore generale Ruggero Lucin “con un rapporto di prestiti pari ad una volta e mezza la raccolta fatta sul territorio”.

Carlo Vadagnini ha ringraziato la responsabile della filiale Flavia Agostini che, assieme al suo team, sta svolgendo un ottimo lavoro.

Un ringraziamento è andato anche all’ex capo area Gianfranco Murer, ora in pensione, presente alla cerimonia dopo che, per tanti anni, ha sostenuto fortemente l’attività ad Alleghe.

La serata è terminata con un piccolo brindisi, il tutto all’insegna della massima sobrietà, dovuta al momento attuale di emergenza sanitaria nazionale non ancora purtroppo concluso, e nel rispetto di tutte le prescrizioni previste. L’atmosfera e il successo della cerimonia hanno dato conferma di quanto la Cassa – anche con una piccola ma pregiata filiale – sia profondamente radicata nella comunità locale.

Nella foto da sinistra: Chiara Secchi, il presidente Carlo Vadagnini, la responsabile di filiale Flavia Agostini, il direttore generale Ruggero Lucin e Fabio Cominato.

Fonte: Cassa Rurale Dolomiti