23 dicembre 2020
Condividi il link su:

Cassa Rurale Dolomiti consegna 300 pacchi alimentari

Un pacco carico di solidarietà. Un aiuto concreto e attivo per 300 famiglie, come sostegno alimentare a tutti quei nuclei familiari che in questo particolare momento storico si sono trovati in difficoltà. La Cassa Rurale Dolomiti ha pensato ad un progetto innovativo per non lasciare sole le famiglie più sensibili.

Un pacco carico di solidarietà. Un aiuto concreto e attivo per 300 famiglie, come sostegno alimentare a tutti quei nuclei familiari che in questo particolare momento storico si sono trovati in difficoltà. La Cassa Rurale Dolomiti ha pensato ad un progetto innovativo per non lasciare sole le famiglie più sensibili.

«Nessuno doveva restare indietro e così la Cassa Rurale si è comportata come una grande famiglia, mettendo in moto alcune realtà di volontariato che rappresentano una rete sociale a protezione dei più fragili.” – ha spiegato il Presidente Carlo Vadagnini – “Su nostro invito, le famiglie sono state contattate direttamente dai volontari dalle Associazioni presenti sul territorio.”

Da parte della Cassa Rurale Dolomiti l’impegno per l’assistenza sociale della popolazione in questo momento di emergenza sanitaria ed economica è iniziato già la scorsa primavera con il sostegno ad Ospedali, Case di Riposo e verso quanti erano in prima linea. Un impegno che prosegue e proseguirà anche in futuro, se ce ne sarà bisogno.

Generosità, solidarietà e volontariato delineano questo percorso.

«L’obiettivo è attivare altre iniziative di sostegno, ma soprattutto conoscere e capire le reali esigenze dei cittadini – ha proseguito il Presidente della Cassa Rurale – perché le famiglie sono le colonne della nostra comunità e a loro oggi è giusto donare attenzione e cura».

La Cassa Rurale Dolomiti ha erogato in questa fase di fine anno una prima trance di 30.000. “Siamo pronti a erogare altre risorse se necessario”, ha concluso Carlo Vadagnini.

Fonte: Cassa Rurale Dolomiti