04 marzo 2020
Condividi il link su:

AbC Irifor: premio Fernando Cioffi

Raccontare la sfida della disabilità sensoriale.

Raccontare la sfida della disabilità sensoriale.

AbC Irifor del Trentino, polo di servizi per la disabilità visiva e uditiva, nato dalla fusione tra la Cooperativa Sociale Irifor del Trentino Onlus e l’Associazione AbC Onlus, promuove un Premio per segnalare i giovani giornalisti che, nei diversi media, hanno raccontato e raccontano con particolare sensibilità e creatività il tema della disabilità sensoriale nei suoi vari aspetti, della prevenzione della cecità e della riabilitazione visiva, in una sfida per il futuro verso il miglioramento della qualità della vita per tutti e verso l’inclusione di ogni diversità.

Il Premio è dedicato alla figura di Fernando Cioffi, storico presidente di AbC Irifor, ma soprattutto promotore in Trentino di un sistema che, attraverso la prevenzione, l’assistenza e la riabilitazione, ha migliorato la salute e l'autonomia dell’individuo disabile perseguendo l'obiettivo di una più elevata qualità di vita personale, famigliare e comunitaria.

Questa prima edizione del Premio è nata anche grazie alla preziosa collaborazione di importanti realtà: Cassa di Trento, Diatec Group, Federazione Nazionale Stampa Italiana, Fondazione Antonio Megalizzi Iapb Italia Onlus (la sezione italiana dell’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità), Itas Mutua, Ordine dei Giornalisti Trentino-Alto Adige, Trentino Volley e Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti di Trento.

Finalità e tema del Premio

Finalità del premio è la promozione di una diversa cultura della disabilità che si declina, secondo i principi espressi dalla “Carta dei diritti dei disabili” approvata dall’Onu nel 2009, in una maggiore sensibilità e attenzione agli aspetti relazionali e sociali e agli elementi positivi di una condizione che ha in sé limiti, ma anche grandi risorse, sottolineando l’importante ruolo che formazione, informazione e prevenzione rivestono.

A veicolare questa cultura della disabilità può contribuire ogni forma di comunicazione (cartacea, digitale, radiofonica e televisiva), efficace non solo nel descrivere e nel raccontare ma anche nel farsi interprete dell'impegno civile finalizzato alla valorizzazione delle differenze.

La partecipazione

La partecipazione è libera. Non è richiesto il versamento di alcuna quota di iscrizione, né è stato fissato alcun limite di numero di elaborati proposto da uno stesso autore. Sono ammessi elaborati (articoli, racconti, saggi, testi teatrali, poesie e così via) pubblicati in lingua italiana fra il 1° gennaio 2019 e il 31 maggio 2020, sui diversi media (giornali, riviste, siti web, blog, giornali on-line, trasmissioni televisive o radiofoniche) e con diverse modalità di scrittura (braille).

La Giuria

La Giuria, nominata dal Presidente di AbC Irifor del Trentino (che ne farà parte), sarà presieduta da un giornalista di fama nazionale e composta da personalità del settore sociale e del mondo della comunicazione oltre che dai rappresentanti delle varie realtà che hanno portato il proprio contributo per il Premio Fernando Cioffi.

A supporto della Giuria, opererà un comitato tecnico, formato da alcuni direttori degli organi di informazione locali.

I Premi

La Giuria, il cui parere è insindacabile assegnerà premi per un ammontare complessivo di euro 4.000,00 (secondo la normativa fiscale vigente) così ripartiti:

- un unico riconoscimento al miglior elaborato di euro 2.000,00;

- altri 2.000,00 euro da assegnare a uno o più elaborati ritenuti particolarmente significativi in rapporto sia al tema del bando sia alle fasce di lettori per le quali sono state pensate e a giovani e meritevoli giornalisti che si affacciano al mondo dell’informazione.

Termini e norme di partecipazione

Le realizzazioni a stampa, audio, video e digitali dovranno essere inoltrate, entro e non oltre le ore 17.00 del 31 maggio 2020, nei rispettivi formati richiesti (.pdf per i testi, .vlc per i video, .mp3/4 per i file audio, ecc.) all’indirizzo di posta elettronica premiocioffi@abcirifor.it unitamente alla Scheda di partecipazione compilata in tutti i suoi campi.

Nel caso di presentazione di un elaborato in forma cartacea, è richiesto l’invio di due copie a: Premio Fernando Cioffi c/o AbC IRIFOR Via della Malvasia, 15 38122 Trento. Per eventuali informazioni e precisazioni rivolgersi alla segreteria del premio: 0461/1959595 o premiocioffi@abcirifor.it.

Finalisti e vincitori

La short list delle opere finaliste, comunicata individualmente agli autori e pubblicata sul sito di AbC IRIFOR, sarà resa nota entro il 15 settembre 2020.

I vincitori saranno proclamati nel corso della cerimonia di premiazione pubblica che si terrà in occasione della Giornata Mondiale della Vista, il 9 ottobre 2020.

I testi consegnati non saranno restituiti, ma conservati in uno specifico archivio di AbC IRIFOR e potranno essere utilizzati nelle forme e nei modi che la Cooperativa riterrà più opportuni.

La segreteria organizzativa declina ogni responsabilità in caso di smarrimento, furto o difetto di inoltro dei testi in ogni forma scelta per l’invio. Sarà cura del partecipante accertarsi prima della scadenza del Bando dell’esito della sua spedizione.

La partecipazione al Premio implica di fatto l'accettazione di tutte le norme indicate nel presente bando.

Fonte: Abc Irifor

Risorse correlate