31 gennaio 2019
Condividi il link su:

Abc Irifor del Trentino: progetto Crescere Insieme

“Crescere Assieme” è un progetto che Cieffe Srl di Trento, ente accreditato per la formazione con il Fondo Sociale Europeo e soggetto attuatore, ha realizzato in collaborazione con l’associazione AbC Onlus, ora incorporata nel nuovo soggetto AbC IRIFOR del Trentino, e cinque Istituti Comprensivi del primo ciclo di istruzione beneficiari delle azioni formative: IC Cavalese, IC Giudicarie Esteriori, IC Mezzolombardo e Paganella, IC Tione e IC Trento 4.

“Crescere Assieme” è un progetto che Cieffe Srl di Trento, ente accreditato per la formazione con il Fondo Sociale Europeo e soggetto attuatore, ha realizzato in collaborazione con l’associazione AbC Onlus, ora incorporata nel nuovo soggetto AbC IRIFOR del Trentino, e cinque Istituti Comprensivi del primo ciclo di istruzione beneficiari delle azioni formative: IC Cavalese, IC Giudicarie Esteriori, IC Mezzolombardo e Paganella, IC Tione e IC Trento 4.

Il progetto rientra tra gli “Interventi di supporto all'apprendimento nelle fasi evolutive per favorire il successo personale e formativo” ed è stato realizzato con il finanziamento della PAT e del Fondo Sociale Europeo.

Realizzato tra ottobre 2017 e gennaio 2019 con 22 laboratori didattici, il progetto puntava a supportare le Istituzioni Scolastiche con una didattica innovativa rivolta a studenti con difficoltà nell’apprendimento, in particolare nell’area della sordità, dell’autismo e della dislessia. L’obiettivo era quello di favorire lo sviluppo personale e formativo dei circa 120 studenti coinvolti e migliorarne il benessere sia dal punto di vista psico-fisico, nella dimensione individuale, che dal punto di vista sociale, nella dimensione delle relazioni e dell’integrazione.

Armando Pedulla, ex presidente AbC Onlus e attuale vicepresidente vicario e direttore dell’area udito di AbC IRIFOR del Trentino, si dichiara soddisfatto dei risultati raggiunti con questi interventi: “Grazie agli esperti che hanno gestito i vari laboratori le scuole hanno accolto metodologie innovative per gli studenti con difficoltà specifiche ma auspichiamo che interventi di questo tipo possano continuare negli anni poiché hanno dimostrato la loro utilità ed efficacia per tutti i gruppi partecipanti”.

Sono stati proposti tre diversi laboratori (Beethoven con la dott.ssa Hy, Einstein con la psicologa Campestrini e Newton con la dott.ssa Chistè) nei quali vi sono stati visibili miglioramenti per tutti i partecipanti che hanno acquisito strategie utili da applicare sia nel contesto scolastico che in ambito sociale.

Progetti come “Crescere assieme” hanno davvero una grande valenza per il sistema scolastico Trentino, poiché portano innovazione e risultati nelle scuole. Sono preziosi perché costituiscono momenti di confronto con i docenti, di conoscenza degli studenti e di ricerca di strategie efficaci ed efficienti, contribuendo a migliorare la proposta che la nuova cooperativa sociale, AbC IRIFOR del Trentino, offre in termini di servizi e attività. Il nuovo soggetto unisce competenze multidisciplinari e costituisce un polo di riferimento per la disabilità sensoriale, eccellenza del nostro territorio ed esperienza finora unica in Italia.

I co-direttori Ceccato e Pedulla concordano sull’importanza di tali progetti che, grazie a personale qualificato e sempre aggiornato sulle nuove metodologie, possono rispondere in modo sempre pronto alle richieste specifiche di un’utenza eterogenea e di un mondo, quello della scuola, in costante cambiamento.

Fonte: Abc Irifor del Trentino