18 gennaio 2018
Condividi il link su:

A Canazei i settant’anni della “Famiglia”

Assemblea del settantesimo di fondazione della Famiglia Cooperativa di Canazei.

Assemblea del settantesimo di fondazione della Famiglia Cooperativa di Canazei.

Occasione per ritrovarsi in “Famiglia”, presentare alle socie e ai soci i risultati che hanno caratterizzato il bilancio consegnato agli archivi e, oltre a questo, ripercorrere i momenti più significativi di una storia cooperativa a servizio della comunità locale iniziata nella seconda metà degli anni Quaranta dello scorso secolo (anno di fondazione: 1948) e che prosegue il suo cammino e la sua attività in questo avvio di terzo millennio.

L’appuntamento è in calendario

domenica 21 gennaio alle ore 14.30

al Cinema Marmolada – in via Roma 38 a Canazei

Si inizierà con la relazione del presidente della Famiglia Cooperativa di Canazei, Giorgio Debertol, e si proseguirà con gli altri punti all’ordine del giorno.

Tra questi l’intervento di Ivano Rinaldi, consulente del settore cooperative di consumo della Federazione Trentina della Cooperazione.

La Famiglia Cooperativa di Canazei è diretta da Gianluca Daberto a capo di uno staff di ventuno collaboratori. Il numero di soci supera il mezzo migliaio. Il fatturato è di 4 milioni e mezzo di euro, in leggero aumento rispetto allo scorso esercizio. Oltre alla sede di Canazei, la Famiglia Cooperativa conta il punto vendita di Alba. “La cooperativa – viene osservato – è in ottima salute sia finanziaria e sia economica”.

Settantesimo di fondazione caratterizzato da un fresco di stampa. “Risponde e soddisfa le richieste giunte dopo il cinquantesimo dalle tante persone che non avevano avuto la possibilità di ricevere e apprezzare il libro (perché esaurito) dedicato ai primi cinquant’anni della nostra cooperativa di consumo – viene spiegato – E’ stato scelto così di dare vita a una ristampa anastatica di quanto prodotto per il primo mezzo secolo della cooperativa di consumo (1998) e realizzare una appendice, curata dal nostro direttore Daberto, dedicata ai fatti principali del periodo che unisce la fine degli anni Novanta ai giorni nostri”.