SCUOLA MUSICALE GIUDICARIE società cooperativa in sigla SMG s.c.

News correlate

Può essere considerata una delle esperienze più innovative di insegnamento a distanza in questa lunga chiusura dovuta al Covid-19.Chiusi nelle proprie case, per molti bambini e persone con bisogni educativi speciali imparare la musica on line è stato (quasi) un gioco. Il merito è della Scuola Musicale delle Giudicarie (SMG), che ha inventato un modo nuovo per superare l’isolamento fisico dagli allievi. Ed ora mette nero su bianco quanto ha realizzato.La pubblicazione presenta 8 e-book interattivi, con lo scopo di avvicinare le bambine e i bambini in età prescolare alla musica classica attraverso i mezzi a loro più congeniali, le canzoni. Un metodo che potrebbe essere molto utile anche dopo l’emergenza.
09 giugno 2020
Imparare la musica con il lockdown? Si può. L’esperienza degli allievi della Smg diventa un libro

Può essere considerata una delle esperienze più innovative di insegnamento a distanza in questa lunga chiusura dovuta al Covid-19.

Chiusi nelle proprie case, per molti bambini e persone con bisogni educativi speciali imparare la musica on line è stato (quasi) un gioco. Il merito è della Scuola Musicale delle Giudicarie (SMG), che ha inventato un modo nuovo per superare l’isolamento fisico dagli allievi. Ed ora mette nero su bianco quanto ha realizzato.

La pubblicazione presenta 8 e-book interattivi, con lo scopo di avvicinare le bambine e i bambini in età prescolare alla musica classica attraverso i mezzi a loro più congeniali, le canzoni. Un metodo che potrebbe essere molto utile anche dopo l’emergenza.

Un progetto di ricerca, formazione e aggiornamento dei docenti delle scuole musicali trentine, partito dalla Scuola Musicale Giudicarie, che sta facendo da apripista, sostenuto e patrocinato dalla Provincia autonoma di Trento e realizzato dalla Federazione dei Corpi Bandistici del Trentino e dalle Scuole Musicali del Trentino.L’iniziativa, unica nel suo genere, è stata presentata presso il Dipartimento istruzione della Provincia, nel corso di una conferenza stampa a cui hanno preso parte l’assessore provinciale all'istruzione, università e cultura, il presidente della Scuola Musicale Giudicarie e rappresentante delle Scuole Musicali del Trentino Margherita Cogo, il presidente della Federazione Corpi Bandistici del Trentino Renzo Braus, ed Emanuela Chemolli, ricercatrice e formatrice, che sta curando con il suo staff la realizzazione del progetto, nelle sue varie fasi.
05 aprile 2019
Scuole di musica: un progetto innovativo per motivare docenti e studenti e migliorare l'insegnamento

Un progetto di ricerca, formazione e aggiornamento dei docenti delle scuole musicali trentine, partito dalla Scuola Musicale Giudicarie, che sta facendo da apripista, sostenuto e patrocinato dalla Provincia autonoma di Trento e realizzato dalla Federazione dei Corpi Bandistici del Trentino e dalle Scuole Musicali del Trentino.

L’iniziativa, unica nel suo genere, è stata presentata presso il Dipartimento istruzione della Provincia, nel corso di una conferenza stampa a cui hanno preso parte l’assessore provinciale all'istruzione, università e cultura, il presidente della Scuola Musicale Giudicarie e rappresentante delle Scuole Musicali del Trentino Margherita Cogo, il presidente della Federazione Corpi Bandistici del Trentino Renzo Braus, ed Emanuela Chemolli, ricercatrice e formatrice, che sta curando con il suo staff la realizzazione del progetto, nelle sue varie fasi.

1 2