Melinda, approvato il bilancio Mercoledì, 27 Novembre 2019

Una larga maggioranza sottoscrive i risultati del bilancio consuntivo 2018-2019.

Soddisfazione dell’Assessore Zanotelli: “I valori che Melinda rappresenta dovranno continuare ad essere perseguiti, rafforzando la competitività e la sostenibilità economica delle aziende agricole”. 

L’assemblea ordinaria dei Soci del Consorzio Melinda ha approvato in larga maggioranza il Bilancio consuntivo relativo all’esercizio 2018-2019 (01.08.2018 - 31.07.2019), così come illustrato dal Presidente Michele Odorizzi, dal direttore Generale Paolo Gerevini e dallo Staff di Direzione del Consorzio, con il supporto del Revisore dei conti della FTC.

Dopo un’approfondita valutazione dei dati, è stato condiviso che i risultati ottenuti durante la scorsa stagione sono stati i migliori possibili rispetto ad uno scenario mondiale drasticamente negativo a livello commerciale. Un ricavo quello di Melinda pertanto, indice di una struttura consortile che resiste alla crisi, grazie all’attenzione peculiare ed unica a tutto ciò che concorre a costruire un successo commerciale: dall’organizzazione sul campo, alla razionalizzazione dei costi, al massimo efficientamento di tutti i processi, alla promozione di una marca sempre più leader, fino alla presentazione del prodotto sul punto vendita.   

Il liquidato ai soci produttori della scorsa raccolta, risulta soddisfacente considerata anche una resa di lavorazione inferiore rispetto a quanto preventivato.

 

Ecco le principali voci di Bilancio:

    2018 - 2019
Totale conferito mele  2018 Tons 443.601
Totale conferito ciliegie e frutti di bosco (estate 2019) Tons 1.555
Totale fatturato  mele 248.375.249
Totale fatturato ciliegie e frutti di bosco €. 8.594.351
Liquidato totale alle 16 Coop. consorziate 171.907.365
Liquidato medio delle 16 Coop. ai loro  Soci su tot. Conferito mele €/Kg 0,349
Liquidato medio alle 16 Coop. su ciliegie e frutti di bosco €/Kg 4,13

Il commento ad Assemblea terminata di Michele Odorizzi, Presidente: “Innanzitutto voglio ringraziare tutto il personale del Consorzio, in grado di rafforzare anche quest’anno la reputazione del nostro brand in Italia e nel mondo, posizionando il Consorzio Melinda tra i produttori più conosciuti e più solidi a livello commerciale. Il lavoro di tutti ci ha così permesso di chiudere un anno in modo dignitoso, soprattutto considerato il contesto di fortissima pressione commerciale europea e mondiale del nostro comparto”.

Così l’Assessore all’Agricoltura, Foreste, Caccia e Pesca Giulia Zanotelli: “Melinda rappresenta un’importante realtà cooperativa del territorio trentino che ha saputo portare il suo marchio al di fuori dei confini provinciali e nazionali affermandosi come prodotto ricercato dai consumatori per qualità e sostenibilità. Valori ed elementi che dovranno continuare ad essere perseguiti, rafforzando la competitività e la sostenibilità economica delle aziende agricole. Anche per questo la Provincia ha deciso di investire importanti risorse per i rinnovi varietali in Trentino, che dovranno aiutare a far crescere economia, produttori, indotto e sostenibilità del territorio”. 

Soddisfazione anche tra i partecipanti all’Assemblea, molto vivace e partecipata, che hanno visto accogliere anche le richieste di approfondimento circa alcuni temi oggetto di recenti dibattiti. Fra tutti, quello relativo al Piano industriale, deliberato ultimamente dal CdA del Consorzio, ha visto presentato un programma di investimenti per i quali è garantita la sostenibilità economica ed il ritorno finanziario. Il piano è volto a sviluppare nuove sale di lavorazione, con le tecnologie più avanzate che oggi sono disponibili per valorizzare al meglio il prodotto a garanzia del consumatore.

Anche la prevista ristrutturazione del centro immagine MondoMelinda è ritenuta strategica a sostegno delle politiche commerciali e di marketing del Consorzio e consentirà un ulteriore importante sviluppo in sinergia con il settore turistico territoriale.

[Comunicato stampa a cura dell'ufficio stampa di Melinda - Laura Bresciani]