Cassa Rurale di Rovereto concretamente vicina al territorio Lunedì, 09 Marzo 2020

La banca della comunità mette in campo una serie di azioni destinate a garantire un aiuto subito e concreto a chi è in difficoltà a causa dell’emergenza legata al Coronavirus.

La Cassa Rurale di Rovereto c’è.

L’esserci si esprime nel sostegno concreto a famiglie e imprese del territorio di riferimento in un periodo, come l’attuale, tutt’altro che facile da affrontare.

La Cassa Rurale lo fa allineandosi alle indicazioni e all’impegno del Gruppo Cassa Centrale Banca – Credito Cooperativo Italiano e attraverso la volontà di aderire alle eventuali misure di sostegno all’economia dell’apparato pubblico nazionale o provinciale.

A ulteriore rafforzamento dell’operato del proprio staff di collaboratrici e collaboratori, complessivamente sono 112, impegnato nella quotidianità nelle diciotto filiali e agenzie, la Cassa Rurale vuole dimostrare, in maniera immediata, il proprio impegno per fronteggiare le situazioni di disagio e difficoltà che, soci e clienti, devono affrontare a causa dall’emergenza legata al Coronavirus.

“Lo fa – spiegano i responsabili della Cassa Rurale - andando incontro a situazioni di difficoltà economiche che, persone o imprese, stanno sperimentando in questi giorni e possono intaccare, ad esempio, la capacità di rimborsare gli impegni presi e il potere di acquisto delle famiglie interessate”.

Nello specifico “la banca di riferimento della città di Rovereto – aggiungono - si impegna a valutare le richieste di moratoria delle rate mutuo dei finanziamenti in essere, dove esistano motivazioni legate alla riduzione delle ore lavorative per le persone o del volume d’affari per le persone giuridiche derivanti direttamente dall’attuale situazione di emergenza generalizzata. Inoltre verranno valutate singole iniziative legate ai settori economici maggiormente colpiti dall’attuale situazione, come quelli del turismo e del commercio”.

Probabilmente troverai di tuo interesse anche