16 maggio 2019
Condividi il link su:

Famiglia Cooperativa di Povo sabato 18 maggio assemblea dei soci

Assemblea in “Famiglia” per i soci della cooperativa di consumo creata nel 1895 e, da 124 anni, negozio della comunità locale sia per il sobborgo della città di Trento e sia per le altre località dove è attiva nella quotidianità con la rete di punti vendita.

Assemblea in “Famiglia” per i soci della cooperativa di consumo creata nel 1895 e, da 124 anni, negozio della comunità locale sia per il sobborgo della città di Trento e sia per le altre località dove è attiva nella quotidianità con la rete di punti vendita.

L’appuntamento assembleare presenterà all’attenzione e alla valutazione della base sociale i risultati di un anno di attività che ha prodotto risultati di grande soddisfazione con un fatturato di oltre 9 milioni di euro in incremento del 2,19% rispetto ai dati dello scorso esercizio e un utile di quasi 225 mila euro.

“Molta attenzione – viene spiegato – è stata indirizzata ai soci. Basti pensare che, la sola campagna SocioSì nel 2018, ha distribuito sconti per oltre ottocentomila euro”.

Il bilancio è stato redatto con la consulenza del settore consumo della Federazione Trentina della Cooperazione.

L’assemblea è in calendario

sabato 18 maggio alle ore 15.30

alla Sala della Cooperazione in via Segantini a Trento

Si inizierà con la relazione della presidente Alessandra Cascioli e si proseguirà con gli altri punti all’ordine del giorno.

La Famiglia Cooperativa di Povo è diretta da David Bernardi (vicedirettore Stefano Zordan) a capo di uno staff 43 collaboratori.

I soci sono 3800 circa. I punti vendita sono cinque a servizio dei centri di Povo, Cognola, Sardagna, San Donà e Sprè.