06 luglio 2021
Condividi il link su:

Alla Batiboi Gallery di Cles il Pinocchio di Leo Mattioli

Sarà inaugurata l’8 luglio alle 18 nella galleria gestita dalla cooperativa La Coccinella in Piazza Municipio a Cles, l’esposizione “Il Pinocchio di Leo Mattioli, Una modernità senza tempo”.
In mostra fino alla fine di agosto 28 tavole originali a tempera dell’intramontabile burattino, create da uno dei massimi illustratori e grafici italiani del Novecento.
Alle opere dell’artista si ispirano anche i laboratori che per tutta la durata della mostra, Batiboi Gallery proporrà a bambini e ragazzi.
Il programma culturale della galleria si inserisce nella serie di iniziative dedicate a Pinocchio promosse dal Comune e dalla Biblioteca di Cles in occasione dei 140 anni dalla pubblicazione sul “Giornale per i bambini” della prima puntata di “La Storia di un burattino”.

Un’esposizione d’arte, otto laboratori espressivi e una conferenza-testimonianza, questo l’intenso programma della Batiboi Gallery gestita dalla cooperativa La Coccinella, dedicato al Pinocchio di Leonardo Mattioli, uno dei massimi illustratori e grafici del Novecento.

“Una pluralità di opportunità – spiega Francesca Gennai, presidente La Coccinella – che risponde allo spirito della Gallery, pensata come un luogo dove arte ed educazione si incontrano e in cui trova piena espressione la ventennale esperienza della cooperativa nell’integrazione tra linguaggi espressivi e metodi educativi sviluppata attraverso «L’Atelier» e consolidata all’interno degli altri servizi: nidi d’infanzia, centri estivi, centri aperti e doposcuola.”

“Leonardo Mattioli – spiega Marcello Nebl, curatore della mostra insieme a Giovanni Mattioli, figlio dell’artista – è stato un innovatore nel campo dell’illustrazione per l’infanzia ed uno dei più importanti e prolifici graphic designer dell’editoria italiana. Un artista che ha sempre privilegiato i contenuti e le emozioni rispetto agli aspetti formali, e che comunque, in mezzo secolo di carriera, ha saputo rinnovare il proprio stile.“

Il programma

Dall’8 luglio, giorno dell’inaugurazione, fino al 29 agosto (tutti i giorni dalle 16 alle 18), il pubblico potrà vedere negli spazi della galleria le 28 tavole originali a tempera create dal maestro fiorentino a cavallo tra il 1953 e il 1954 e pubblicate per i tipi di Vallecchi l’anno successivo in occasione delle onoranze a Carlo Lorenzini, noto in tutto il mondo con lo pseudonimo di Carlo Collodi.

Il percorso nelle opere di Leo Mattioli, sarà arricchito dalla testimonianza del figlio Giovanni che sabato 28 agosto alle 18,00 racconterà il pensiero artistico e la vita del padre attraverso ricordi familiari e aneddoti.

Il Pinocchio di Leo Mattioli ha ispirato anche i laboratori per bambini e ragazzi che La Coccinella proporrà alla Batiboi Gallery tutti i sabati dal 10 luglio al 28 agosto dalle 16 16 alle 18. Ci saranno laboratori di falegnameria creativa contro il nervoso, di trasformazioni multimediali per identità bestiali, di illusionismo creativo e di teatro delle ombre, fino alla pittura saltellante collettiva e ai giochi di ombra e luce per prendere in giro la paura.

Per il programma dettagliato e informazioni: www.lacoccinella.coop.

Per prenotare i laboratori: Tel 3240209693