Ventisettesima Borsa di Studio Valle di Cembra: primo premio assoluto ad Alessandra Gilli Giovedì, 06 Giugno 2019

Il teatro comunale di Segonzano ha ospitato l’atto finale della ventisettesima Borsa di Studio Valle di Cembra riservata agli studenti di terza media delle scuole di Albiano, Cembra, Segonzano e Verla.

Alessandra Gilli, studentessa della terza A della scuola media di Albiano, è la vincitrice dell’edizione numero ventisette della Borsa di Studio Valle di Cembra.

La cerimonia di premiazione è stata ospitata al Teatro Comunale di Segonzano.

Il tema che, dallo scorso autunno, ha visto impegnato un centinaio di allievi delle scuole medie di Albiano, Cembra, Verla e Segonzano è di stretta attualità: “Influencer e influenzati. Siamo liberi di pensare o subiamo il pensiero altrui? Influencer di ieri e di oggi: cosa è cambiato? Oggi le nuove tecnologie hanno amplificato questo fenomeno e lo hanno reso globale coinvolgendo aspetti dalla vita più intima e personale. Argomenta la tua percezione e il tuo modo di vivere questa nuova dimensione sociale con opportuni esempi nella forma scritta o grafico pittorica”.

Alessandra Gilli è l’autrice del tema che ha convinto la commissione esaminatrice ad assegnarle il primo premio assoluto per lo stile, definito nella motivazione, un “escamotage narrativo”.

Nel corso della premiazione sono stati consegnati altri riconoscimenti.

Per la prova scritta: Elisa Beatrici (terza A di Giovo), Erica Giacomozzi (terza A di Segonzano), Giulia Zendron (terza A di Cembra), Giulia Daldin (terza B di Cembra), Andrea Nardin (terza B Cembra).

Per la prova grafico pittorica: Alberto Brustolini Mattevi (terza A Segonzano), Gabriele Benedetti (terza A Segonzano), Isabel Arman (terza A Giovo), Saad Bellakhdim (terza A Albiano), Lucia Fadanelli (terza A Cembra), Stefania Pelz (terza B Cembra).

Durante l’evento conclusivo sono intervenuti Paolo Pojer, presidente del Comitato Borsa di Studio Valle di Cembra (la vicepresidente è Giada Baldessari), i sindaci di Segonzano Pierangelo Villaci e di Albiano Erna Pisetta, l’assessora del Comune di Giovo Sonia Targa, le dirigenti scolastiche Francesca Lasaracina (Istituto Comprensivo Cembra) e Piera Pegoretti (Istituto Comprensivo Civezzano), Simone Santuari presidente della Comunità Valle di Cembra e l’assessora Patrizia Filippi, e Adriano Pojer, presidente dell’Avis Valle di Cembra che ha istituito due premi di merito.

Apprezzato l’intervento della giornalista Marzia Bortolameotti sull’argomento che ha caratterizzato la ventisettesima edizione della Borsa di Studio Valle di Cembra, sostenuta dai Comuni, dalla Comunità di Valle, dalle Casse Rurali Lavis-Mezzocorona-Valle di Cembra e Rotaliana-Giovo e dall’Avis Valle di Cembra.