Taglio del nastro della nuova sede della Famiglia Cooperativa di Lavarone Sabato, 05 Luglio 2014

Sabato la nuova sede della Famiglia Cooperativa di Lavarone è stata presentata alla comunità, ai soci e ai clienti che scelgono la cooperativa di consumo per il gesto quotidiano di fare la spesa.

Dove, per molti anni, sono state proposte e proiettate le pellicole di centinaia e centinaia di storie, stamani ha preso il via una nuova storia. Una storia di cooperazione. Protagonista: la Famiglia Cooperativa di Lavarone. In località Cappella ha costruito la sua nuova sede. Sorge sulle fondamenta del Cinema don Bosco “costruito negli anni del secondo dopoguerra dai nostri veci come luogo di incontro, di cultura e di svago, ha osservato il presidente, Giorgio Corradi. Oggi si è trasformato nella nuova Famiglia Cooperativa, moderno mercato, anch’esso luogo di incontro e di scambio di merci e di idee”.

Entrando “si ha l’impressione di un luogo aperto – ha aggiunto - La vista spazia dalle verdure ai latticini, dalla gastronomia alla macelleria per arrivare alla zona riservata ai vini senza incontrare ostacoli permettendo così di incrociare anche altri sguardi creando un ambiente che assomiglia al mercato più che in un supermercato”.

Tre piani dove trovano posto gli ambienti dedicati all’attività caratteristica della cooperativa (il negozio di seicento metri quadrati), l’area amministrativa, e una novità assoluta: una lavanderia automatica, un servizio in più dedicato a soci e clienti. Completano l’opera i parcheggi: sotterraneo e all’esterno del punto vendita. “Finalmente ciò che per tanti anni è stato desiderio, sogno, progetto, è diventato realtà – ha continuato Corradi – Un ottimo risultato della cooperativa e di tutto il paese. Fin dall’inizio il progetto è partito dalla fattiva collaborazione tra Parrocchia, Comune e Famiglia Cooperativa: tre realtà che, nella loro essenza, racchiudono il valore del bene comune e dentro le quali molti di noi trovano le loro radici e si riconoscono non solo come singoli ma come comunità”.

La Famiglia Cooperativa di Lavarone è diretta da Mara Caneppele. I soci sono 850. Il fatturato è di 2 milioni 800 mila euro.Lo staff è formato da 19 collaboratori: sei a tempo pieno, tredici stagionali.Due i punti vendita a servizio delle frazioni di Cappella e di Bertoldi.

Nel corso del momento inaugurale una sottolineatura è stata riservata al senso di appartenenza, fondamentale per garantire successo a questa iniziativa e futuro alla Famiglia Cooperativa. “Con le nostre mani, con i nostri risparmi, con i nostri acquisti continuiamo a costruire qualcosa di utile e significativo per oggi e per domani, al servizio di tutti e di ognuno – ha concluso Corradi - L’idea da perseguire è lo spirito cooperativo, è la convinzione che assieme si può, che il bene comune è la spinta che ci fa essere qui oggi e ci proietta verso il futuro”.

Per Renato Dalpalù, presidente di Sait e vicepresidente della Cooperazione Trentina “questa realizzazione dimostra, in un momento non facile per l’economia generale, uno scatto di orgoglio e di coraggio. Un contributo di speranza e fiducia in prospettiva che dimostra anche capacità imprenditoriale“.

All’inaugurazione sono intervenuti, complimentandosi con i vertici della cooperativa di consumo, il sindaco di Lavarone, Mauro Lanzini, e il presidente della Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri, Michael Rech.

Benedizione della struttura affidata a don Piergiorgio Malacarne e taglio del nastro hanno ultimato l’inaugurazione della sede della Famiglia Cooperativa di Lavarone.

Probabilmente troverai di tuo interesse anche

  • Famiglia Cooperativa di Malè e Sait a sostegno della ricostruzione post Vaia a Dimaro Giovedì, 05 Settembre 2019

    Quindicimila euro per aiutare la comunità di Dimaro a riparare i danni causati dalla frana che lo scorso ottobre, in seguito alla tempesta Vaia, si è abbattuta sul paese causando una vittima e spazzando via tutto. È il contributo stanziato dal consiglio di amministrazione di Sait, su proposta della Famiglia Cooperativa di Malè, e consegnato al sindaco di Dimaro Folgarida Andrea Lazzaroni.

  • La Cooperazione Trentina agli Stati generali della montagna Martedì, 02 Luglio 2019

    La Cooperazione Trentina e l'associazione Giovani cooperatori trentini hanno partecipato all'evento di chiusura degli Stati generali della montagna, portando il loro contributo per l'elaborazione di un piano di proposte strategiche per la valorizzazione del territorio montano.

  • Riscoperti i giochi di una volta per gli ospiti della Casa di riposo Martedì, 25 Giugno 2019

    Le studentesse della quarta A dell' Istituto di Istruzione Marie Curie di Pergine, indirizzo in scienze umane, hanno ricreato in classe, sotto la guida degli ospiti del Centro diurno della Casa di riposo di Povo, alcuni giochi di una volta, che hanno adattato alle capacità fisiche attuali degli anziani. Il lavoro è stato presentato dalle studentesse all'interno dell'Alzheimer Fest di Povo. Una valida psicomotricità - hanno appreso le studentesse - consente agli...

  • Cooperazione Trentina, un sistema per fare la differenza Venerdì, 07 Giugno 2019

    In apertura della parte pubblica della 124^ assemblea della Federazione Trentina della Cooperazione (2019) è stato proiettato un filmato con i dati dei diversi settori del movimento cooperativo trentino e le brevi testimonianze dei cooperatori in risposta alla domanda: "E per te, qual è la prima cosa su cui lavorare?"

  • Premiate le classi del concorso scolastico “Custodi di parole” Giovedì, 30 Maggio 2019

    All'iniziativa hanno aderito 30 classi della scuola primaria e della scuola secondaria di primo e secondo grado, per un totale di oltre 520 studenti, che si sono impegnati nella realizzazione di vari materiali: video, dvd, lapbook, blog, cartelloni, dispense, powerpoint.Gli allievi della II C delle medie di Coredo hanno realizzato uno “scrigno della libertà”. Nel video il loro racconto, nelle parole di Martina e Manuel, e la testimonianza di Alessia Dobre della III LEB del Liceo "Fabio...

  • Con etika un risparmio di 1 milione 750 mila euro in bolletta Giovedì, 04 Aprile 2019

    Le 42 mila famiglie trentine che hanno scelto etika, l'offerta luce e gas della Cooperazione Trentina e Dolomiti Energia, hanno risparmiato complessivamente 1 milione e 750 mila euro in bolletta. Di più: hanno aiutato circa 40 persone con disabilità a sperimentare soluzioni abitative autonome e hanno inoltre salvaguardato l'ambiente trentino, con 14.700 tonnellate di anidride carbonica risparmiate, grazie all'utilizzo di energia green certificata.Questi alcuni dei dati dal...

  • L'ufficio a Bruxelles della Federazione Trentina della Cooperazione Martedì, 02 Aprile 2019

    La Federazione Trentina della Cooperazione è presente a Bruxelles con un ufficio per sostenere e promuovere il punto di vista delle cooperative trentine a livello europeo

  • Il video dell'udienza Lunedì, 25 Marzo 2019

    Hanno partecipato all'incontro con Francesco, sabato 16 marzo, in Aula Paolo VI, 252 cooperatori in rappresentanza di oltre 50 cooperative trentine.

  • SocioSì, la spesa che fa bene Lunedì, 11 Marzo 2019

    Generosità  e sensibilità  sono due valori distintivi di “SocioSì" che, dal 2014, vede protagonisti i soci di Famiglia Cooperativa e Coop Trentino. Lo scorso 31 gennaio si è conclusa l'edizione 2018 di questa iniziativa che, attraverso la raccolta punti, garantisce vantaggi ai soci e una possibilità  in più. Infatti, ogni cinquecento punti raccolti sulla “Carta In Cooperazione”, si possono devolvere cinque euro a una realtà  impegnata nel sociale: la cooperativa La Rete, Admo...