Roberto Simoni nel consiglio di presidenza di Confcooperative Giovedì, 22 Ottobre 2020

Si completa il quadro delle nomine negli organismi nazionali. Simoni e Fracalossi (e Zampiccoli nel collegio sindacale) anche nel consiglio nazionale di Federcasse.

Nel consiglio nazionale di Confcooperative entra anche Luca Riccadonna in rappresentanza dei giovani.

Il quadro delle nomine dei rappresentanti trentini nelle più importanti organizzazioni cooperative nazionali si completa con la formazione del consiglio di presidenza di Coonfcooperative, un organismo più ristretto rispetto al consiglio nazionale eletto nell’assemblea del 6 ottobre scorso.

Il presidente della Federazione trentina Roberto Simoni è stato chiamato a far parte di questo organismo presieduto da Maurizio Gardini. Nel consiglio nazionale entra anche Luca Riccadonna (senza diritto di voto), in rappresentanza dei giovani, in quanto presidente dei Giovani cooperatori trentini.

Qualche giorno fa l’assemblea di Federcasse – che aveva confermato alla presidenza Augusto Dell’Erba - aveva eletto Roberto Simoni nel consiglio nazionale, insieme a Giorgio Fracalossi in rappresentanza della capogruppo Cassa Centrale Banca.

Enzo Zampiccoli (presidente della Cassa Rurale Alto Garda) era  stato confermato sindaco effettivo dell’ente.