La Cassa Rurale di Rovereto premia 80 studenti meritevoli Giovedì, 24 Ottobre 2019

La cerimonia di consegna delle borse di studio si è conclusa in maniera emozionale con i rintocchi della Campana dei Caduti.

Nell’anno del centoventesimo di fondazione, la Cassa Rurale di Rovereto ha rinnovato la consuetudine del concorso Borse di studio Maestro Elio Todeschi premiando l’impegno di 80 studenti meritevoli. La selezione dei premiati è stata effettuata da una commissione designata dal consiglio di amministrazione della Cassa Rurale sulla base di esclusivi criteri di merito.

La cerimonia di premiazione, a cui erano invitati anche i familiari degli studenti, si è svolta in un luogo molto suggestivo della città: la Campana dei Caduti.

Dopo gli interventi del presidente Geremia Gios e del direttore Ruggero Carli, l’evento è stato arricchito dai contributi di Marco Cillis, responsabile marketing della Cassa Rurale, che ha approfondito il significato di essere soci in una banca di credito cooperativo, di Luca Bisoffi, responsabile della Rete filiali, sull’importanza della previdenza integrativa per i giovani quale strumento per pensare alla sicurezza del proprio futuro, e della società Reputeka sull’imprenditoria giovanile.

Proprio per favorire l’ammissione come socio e il ricorso alla previdenza integrativa il bando del concorso prevedeva a favore degli studenti premiati particolari incentivi.

Durante la serata ad ogni studente è stato consegnato un attestato personalizzato ‘vintage’ su cartoncino che richiama il vinile 33 giri degli anni ’70.

La manifestazione si è conclusa con i partecipanti riuniti vicino alla Campana dei Caduti per ascoltare i classici 100 rintocchi della sera, in un momento che si è rivelato per tutti molto emozionante.

80 premiati con borse di studio

Scuole secondarie superiori: Alessandro Bogotto, Tesnim Bouguerra, Nicolò Chino, Federica Ciaghi, Daniela Dorigotti, Angela Giordani, Sofia Giovanazzi, Giulia Graziola, Nicolò Maistri, Chiara Manfrini, Linda Maraner, Davide Marenduzzo, Corinna Matassoni, Martino Mattuzzi, Maddalena Postinger, Anastasia Semborowski, Alessia Suraci, Giulia Tovazzi, Roberta Valdo, Nadege Bisoffi, Lorenzo Broz, Alice Pasini, Irene Smiderle, Elena Spinieli, Davide Toniatti, Urdea Turku, Chiara Turri, Sara Valandro, Riccardo Zanoni, Sebastian Scrinzi.

Alta formazione professionale: Letizia Baroni.

Università di Trento: Romina Baldessarini, Federico Cagol, Giulia Ciaghi, Davide Dal Bosco, Samuel Di Meo, Laura Galvagni, Sebastiano Giordani, Erzana Hallidri, Diletta Iob, Valentina Larcher, Beatrice Maffei, Kevin Antonio Marchione, Filippo Nardin, Deborah Pezzato, Lucia Piccinni, Margherita Potrich, Rebecca Rizzi, Valentina Rovro, Iunio Quarto Russo, Emanuele Tranquillini.

Università italiane: Albina Aliraj, Isotta Battisti, Laura Calliari, Deborah Comper, Riccardo Corradini, Giulio Diener, Francesca Fait, Francesca Fumanelli, Alessandro Galvagni, Elisabetta Galvagni, Riccardo Gatti, Mafalda Giordani, Giovanni Paissan, Francesca Pedrotti, Valentina Pedrotti, Andrea Pizzini, Camilla Pizzini, Margherita Tecilla, Ilaria Valmorbida, Fatima Waheed, Eleonora Zanella.

Accademie - Istituti equiparati: Stefania Bolner, Eleonora Marangoni, Luca Matassoni, Gianluca Pezzato.

Conservatori: Giovanni Salin.

Università estere: Davide Bonomi, Martina Manica, Chiara Martinelli.

Foto: Mosna Natascia Graziola

Probabilmente troverai di tuo interesse anche