Italo Stenico confermato presidente di Ebicre Mercoledì, 21 Aprile 2021

Assemblea annuale dei soci per l’Ente Bilaterale delle Casse Rurali Trentine e Enti Collegati. Approvato all’unanimità il bilancio e rinnovate le cariche sociali.

Approvazione dei bilancio (consuntivo 2020 e preventivo 2021/2024) e rinnovo delle cariche sociali. I due temi hanno rappresentato i momenti centrali dell’assemblea annuale dei delegati di Ebicre - Ente Bilaterale delle Casse Rurali Trentine e Enti Collegati.

“E’ stata un’assemblea importante – osserva il presidente Italo Stenico (nella foto) – anche perché l’appuntamento ha archiviato il quadriennio di vita e di attività dell’ente e, oltre a questo, sono state rinnovate le cariche sociali”.

Riepilogando quanto ha caratterizzato il mandato consegnato agli archivi, Stenico ha sottolineato l’importanza della creazione di uno strumento innovativo (FOcc - Fondo per l’Occupazione) “che – è stato detto - attraverso la volontà di aziende e lavoratori, ha permesso di affrontare le difficoltà con cui, il mondo del credito cooperativo, si è dovuto misurare per la crisi economica e, soprattutto, per la Riforma che ha messo in moto processi aggregativi, non più rinviabili e che hanno ridotto il numero delle Casse Rurali Trentine da 41 a 16”.

Il FOcc ha favorito importanti ristrutturazioni aziendali, accompagnando alla pensione numerosi collaboratori e collaboratrici, agevolando parallelamente l’assunzione di giovani e stabilizzando contratti a termine. In altre parole favorendo l’avvicendamento generazionale.

Ricordiamo che, il Fondo per l’occupazione dei dipendenti delle Casse Rurali Trentine ed enti collegati, è stato creato quattro anni fa (2017) grazie a una lungimirante intesa tra Casse Rurali (rappresentate unitariamente dalla Federazione Trentina della Cooperazione) e dagli stessi lavoratori rappresentati dal sindacato Fabi. “Nei suoi primi quattro anni – ha aggiunto Stenico - ha sostenuto economicamente il pensionamento anticipato di 316 lavoratori, contribuito all’esodo incentivato di altri 22 e favorito la stabilizzazione di 129 contratti di giovani lavoratori. Un processo virtuoso che ha permesso di raggiungere un indispensabile obiettivo del contenimento dei costi del personale pari al 15% senza licenziamenti o contratti di solidarietà”.

Ebicre, inoltre, ha destinato risorse considerevoli per la formazione e riqualificazione professionale nella convinzione che, insieme alla razionalizzazione degli organici, sia necessario rafforzare le competenze tecniche, relazionali e valoriali dei collaboratori.

Il vicepresidente di Ebicre, Domenico Mazzucchi, presentando e commentando il bilancio preventivo 2021/2024 che (salvo eventi straordinari nel mondo del credito cooperativo trentino) dovrebbe rappresentare la conclusione dell’esperienza del Fondo per l’Occupazione, ha auspicato che “la positiva esperienza di collaborazione tra aziende e lavoratori, possa rappresentare un esempio virtuoso da non disperdere e da riproporre in altre occasioni di confronto. Continua, invece, l’attività ordinaria di Ebicre per perseguire le altre finalità statutarie come formazione, riqualificazione professionale e tutte le misure a sostegno dell’occupazione”.

Il momento conclusivo dell’appuntamento assembleare è stato caratterizzato dal rinnovo delle cariche sociali. Confermati il presidente Italo Stenico e il vicepresidente Domenico Mazzucchi. Per il comitato di gestione sono stati designati: Pasquale del Buono, Andrea Schir e Adriano Orsi per la parte datoriale e Carlo Tonelli, Gianni Debisi e Sabrina Dapor per la parte sindacale. Confermato il collegio sindacale: presidente Cristina Odorizzi, sindaci effettivi Franco Antolini e Mario Bazzoli.

All’assemblea di Ebicre ha partecipato Roberto Simoni, presidente della Federazione Trentina della Cooperazione.

Probabilmente troverai di tuo interesse anche

  • La Cooperazione Trentina agli Stati generali della montagna Martedì, 02 Luglio 2019

    La Cooperazione Trentina e l'associazione Giovani cooperatori trentini hanno partecipato all'evento di chiusura degli Stati generali della montagna, portando il loro contributo per l'elaborazione di un piano di proposte strategiche per la valorizzazione del territorio montano.

  • Riscoperti i giochi di una volta per gli ospiti della Casa di riposo Martedì, 25 Giugno 2019

    Le studentesse della quarta A dell' Istituto di Istruzione Marie Curie di Pergine, indirizzo in scienze umane, hanno ricreato in classe, sotto la guida degli ospiti del Centro diurno della Casa di riposo di Povo, alcuni giochi di una volta, che hanno adattato alle capacità fisiche attuali degli anziani. Il lavoro è stato presentato dalle studentesse all'interno dell'Alzheimer Fest di Povo. Una valida psicomotricità - hanno appreso le studentesse - consente agli...

  • Cooperazione Trentina, un sistema per fare la differenza Venerdì, 07 Giugno 2019

    In apertura della parte pubblica della 124^ assemblea della Federazione Trentina della Cooperazione (2019) è stato proiettato un filmato con i dati dei diversi settori del movimento cooperativo trentino e le brevi testimonianze dei cooperatori in risposta alla domanda: "E per te, qual è la prima cosa su cui lavorare?"

  • Premiate le classi del concorso scolastico “Custodi di parole” Giovedì, 30 Maggio 2019

    All'iniziativa hanno aderito 30 classi della scuola primaria e della scuola secondaria di primo e secondo grado, per un totale di oltre 520 studenti, che si sono impegnati nella realizzazione di vari materiali: video, dvd, lapbook, blog, cartelloni, dispense, powerpoint.Gli allievi della II C delle medie di Coredo hanno realizzato uno “scrigno della libertà”. Nel video il loro racconto, nelle parole di Martina e Manuel, e la testimonianza di Alessia Dobre della III LEB del Liceo "Fabio...

  • Con etika un risparmio di 1 milione 750 mila euro in bolletta Giovedì, 04 Aprile 2019

    Le 42 mila famiglie trentine che hanno scelto etika, l'offerta luce e gas della Cooperazione Trentina e Dolomiti Energia, hanno risparmiato complessivamente 1 milione e 750 mila euro in bolletta. Di più: hanno aiutato circa 40 persone con disabilità a sperimentare soluzioni abitative autonome e hanno inoltre salvaguardato l'ambiente trentino, con 14.700 tonnellate di anidride carbonica risparmiate, grazie all'utilizzo di energia green certificata.Questi alcuni dei dati dal...

  • L'ufficio a Bruxelles della Federazione Trentina della Cooperazione Martedì, 02 Aprile 2019

    La Federazione Trentina della Cooperazione è presente a Bruxelles con un ufficio per sostenere e promuovere il punto di vista delle cooperative trentine a livello europeo

  • Il video dell'udienza Lunedì, 25 Marzo 2019

    Hanno partecipato all'incontro con Francesco, sabato 16 marzo, in Aula Paolo VI, 252 cooperatori in rappresentanza di oltre 50 cooperative trentine.

  • L'esterometro Venerdì, 22 Febbraio 2019

  • Uscito il bando della prima edizione della borsa di studio Katia Tenni Mercoledì, 30 Gennaio 2019

    La Federazione Trentina della Cooperazione ha istituito una borsa di studio, del valore complessivo di 15 mila euro, da destinare a “Un progetto di intercooperazione territoriale che stimoli l'innovazione e veda protagonisti giovani cooperatori e cooperatrici”. L'iniziativa è intitolata alla memoria della dott.ssa Katia Tenni, stimata professionista impegnata negli organi di controllo di numerose cooperative trentine e nel collegio sindacale della...