Firmato un accordo negoziale tra la Provincia e la Famiglia Cooperativa Val di Fassa Giovedì, 15 Ottobre 2020

Aumento dell’occupazione, indotto locale ed impegni sulla formazione. Questi gli obiettivi di un accordo negoziale sottoscritto a Trento dalla Provincia, con la firma del vicepresidente e assessore alla Cooperazione, Mario Tonina e dalla Famiglia Cooperativa della Val di Fassa, presenti il presidente Norbert Bernard e il direttore generale Luca Giongo. L'accordo, sottoscritto anche da Filcams Cisl, Fisascat Cgil e dalle rappresentanze sindacali dell'azienda, prevede un contributo della Provincia pari a 325.570 euro che la Cooperativa intende utilizzare al fine di ampliare il reparto riservato all’ingrosso alimentare per le strutture alberghiere e ricettive della val di Fassa e delle zone limitrofe.

La Famiglia Cooperativa si impegna a raggiungere, entro il 2021, il numero di 105 unità lavorative annue e a definire un programma di iniziative di alternanza scuola lavoro, in accordo con la struttura provinciale competente in materia di istruzione, prevedendo il coinvolgimento di almeno 3 studenti all’anno nel quadriennio 2021 – 2024 e di attivare, nel periodo 2021-2024, il tutoraggio e l'ospitalità di almeno 4 persone complessive. Importanti impegni vengono presi anche sul fronte finanziario. La Cooperativa si impegna, infatti, a raggiungere un livello di patrimonializzazione non inferiore ad euro 10 milioni nell’esercizio di completamento dell'investimento ed a mantenerlo per i tre esercizi successivi, con un margine di flessibilità del 5%. L’accordo negoziale punta, inoltre, a produrre un importante indotto locale. La Famiglia Cooperativa si impegna ad acquistare da fornitori locali beni e servizi per euro 10 milioni all'anno, al netto dell’IVA, per quattro anni a partire dal 2021 e anche in relazione all'investimento oggetto del contributo si impegna ad acquistare beni e servizi da fornitori locali per un importo totale di euro 2.400.000 sempre al netto dell’IVA.

“E’ un accordo molto significativo che va nella giusta direzione – ha detto il vicepresidente Tonina – soprattutto in un momento così difficile come quello che stiamo vivendo. La Giunta provinciale crede fermamente ad iniziative di questo tipo, in grado di stimolare l'economia trentina colpita dalla pandemia. Del resto è nel DNA della Cooperazione operare nella comunità per favorirne lo sviluppo economico e sociale. Sono sicuro che grazie all'impegno e alla responsabilità sempre dimostrata dalla Famiglia Cooperativa Val di Fassa questo investimento provinciale porterà ad importanti ricadute in termini di indotto e di conseguenza anche sul fronte occupazionale”.  

Fonte: Ufficio Stampa Provincia Autonoma di Trento

Probabilmente troverai di tuo interesse anche

  • TCA | Focus - puntata del 16 novembre 2006 Mercoledì, 30 Gennaio 2013

    Apertura della puntata condotta da Marco De Matthaeis dedicata alla visita in Trentino dell'Icba, l'associazione che rappresenta le banche di comunità statunitensi. Oltre ai rappresentanti dell'organizzazione americana, sono stati intervistati il presidente della Federazione Trentina della Cooperazione Diego Schelfi e il direttore generale Carlo Dellasega. Gli altri servizi: