Famiglie Coop turistiche, crescono fatturati e utili Giovedì, 07 Marzo 2019

Le vendite nei bilanci chiusi a fine 2018 sono aumentate di 3 milioni di euro (+2,1%). Migliorano i margini e l’efficienza nella gestione. Stabile l’occupazione, con oltre 600 addetti. Un aiuto anche dal meteo

Sono positivi i dati che emergono dalle assemblee delle 14 Famiglie Cooperative presenti con i loro 108 punti vendita nelle zone turistiche del Trentino. In questo gruppo rientrano le Famiglie cooperative: Brenta Paganella, Malè, Val di Non, Carisolo, Val di Fassa, Campitello, Cavalese, Varena, Pinzolo, Moena, Canazei, Vallate Solandre, Caderzone, Giudicarie.

Queste cooperative, che occupano oltre 600 lavoratori, concentrano circa il 40 per cento del fatturato del sistema del consumo cooperativo, presente sul territorio provinciale con circa 360 negozi.

I bilanci chiusi alla data del 30 settembre o del 31 ottobre 2018 attestano una crescita complessiva delle vendite di circa 3 milioni, che hanno raggiunto l’importo di 138 milioni. Percentualmente l’aumento si attesta sul 2,1 per cento. L’utile aggregato si è triplicato, passando dai 900 mila euro del 2017 a 2,7 milioni.

Mentre nel 2017 le cooperative con bilanci in perdita erano state la metà - 7 su 14 - nell’ultimo esercizio solo tre hanno chiuso i conti in rosso.

Sono tre le cooperative delle zone turistiche che hanno superato nel 2018 i 20 milioni di fatturato. Fassa Coop ha realizzato vendite per 28 milioni di euro (+4,5%) con un utile di 1 milione. Utile raddoppiato, per un importo di 553 mila euro, per la Famiglia di Pinzolo che presenta a bilancio un fatturato di 24 milioni. Vicino alla doppia cifra (+9,5%) anche l’aumento delle vendite, che ammontano a 21,4 milioni, della Famiglia Cooperativa Val di Non, che ha registrato un utile di 270 mila euro.

“Questi risultati - analizza Giuliano Bernardi, responsabile del settore consumo della Federazione Trentina della Cooperazione - sono il frutto di una migliore efficienza nella gestione delle cooperative. L’aumento dei fatturati inoltre ha consentito di spalmare in maniera più estesa i costi fissi, che conseguentemente incidono di meno”.

Anche il meteo ha avuto la sua parte, precisa Bernardi. A differenza degli anni precedenti, le Famiglie cooperative delle zone turistiche hanno potuto beneficiare di due stagioni positive, sia quella invernale che quella estiva. Da alcuni segnali sembra che il trend alla crescita potrebbe trovare conferma anche nei prossimi bilanci di fine esercizio.

Tra i punti vendita gestiti dalle Famiglie cooperative turistiche si contano anche 51 negozi che rappresentano l’unico esercizio commerciale presente sul territorio al servizio della comunità.

Probabilmente troverai di tuo interesse anche

  • Con etika un risparmio di 1 milione 750 mila euro in bolletta Giovedì, 04 Aprile 2019

    Le 42 mila famiglie trentine che hanno scelto etika, l'offerta luce e gas della Cooperazione Trentina e Dolomiti Energia, hanno risparmiato complessivamente 1 milione e 750 mila euro in bolletta. Di più: hanno aiutato circa 40 persone con disabilità a sperimentare soluzioni abitative autonome e hanno inoltre salvaguardato l'ambiente trentino, con 14.700 tonnellate di anidride carbonica risparmiate, grazie all'utilizzo di energia green certificata.Questi alcuni dei dati dal...

  • L'ufficio a Bruxelles della Federazione Trentina della Cooperazione Martedì, 02 Aprile 2019

    La Federazione Trentina della Cooperazione è presente a Bruxelles con un ufficio per sostenere e promuovere il punto di vista delle cooperative trentine a livello europeo

  • Il video dell'udienza Lunedì, 25 Marzo 2019

    Hanno partecipato all'incontro con Francesco, sabato 16 marzo, in Aula Paolo VI, 252 cooperatori in rappresentanza di oltre 50 cooperative trentine.

  • L'esterometro Venerdì, 22 Febbraio 2019

  • Uscito il bando della prima edizione della borsa di studio Katia Tenni Mercoledì, 30 Gennaio 2019

    La Federazione Trentina della Cooperazione ha istituito una borsa di studio, del valore complessivo di 15 mila euro, da destinare a “Un progetto di intercooperazione territoriale che stimoli l'innovazione e veda protagonisti giovani cooperatori e cooperatrici”. L'iniziativa è intitolata alla memoria della dott.ssa Katia Tenni, stimata professionista impegnata negli organi di controllo di numerose cooperative trentine e nel collegio sindacale della...

  • L’innovazione nelle cooperative agricole del Trentino Lunedì, 21 Gennaio 2019

    Ad aver introdotto migliorie e innovazioni recenti sono perlopiù le cooperative vitivinicole e ortofrutticole. In cima all'elenco delle priorità di cambiamento c'è la volontà di convertire le prassi produttive nel rispetto di nuovi standard sostenibili, scegliendo il metodo biologico. Ancora: l'appartenenza alla forma cooperativa è fonte d'orgoglio nonché scelta ponderata. Sono solo alcuni dei risultati emersi dalla ricerca condotta da Euricse,...

  • Iscriviti al canale di Cooperazione Trentina! Venerdì, 11 Gennaio 2019

    Perché iscriversi al canale YouTube della Cooperazione Trentina? Le ragioni sono tante e puoi scoprirne alcune in questo breve video. E ricorda che puoi partecipare anche tu alla decisione di cosa pubblicare. Scrivici cosa vorresti vedere o cosa vorresti sapere del movimento cooperativo. Faremo il possibile per risponderti con un nuovo video!