Estate Sicura: da lunedì attività per bambini e ragazzi Giovedì, 11 Giugno 2020

Sono aperte le iscrizioni per le colonie estive organizzate da sette cooperative sociali di Consolida che hanno aderito al progetto “Estate Sicura 2020”.

Lunedì 15 giugno partiranno in diverse parti del Trentino i primi servizi, che cresceranno ulteriormente nelle settimane successive e proseguiranno fino all’inizio di settembre.

Sul sito www.consolida.it le famiglie possono trovare le caratteristiche di “Estate Sicura 2020” e i riferimenti diretti per contattare le cooperative operanti nel proprio territorio.

Francesca Gennai, vicepresidente Consolida: “Estate Sicura 2020” nasce da un intenso sforzo di riprogettazione e formazione comune tra le cooperative iniziato più di un mese fa, anche per questo siamo già pronti partire. Ma non ci fermeremo qui: stiamo infatti lavorando con molti Comuni e Comunità di valle per estendere il più possibile queste opportunità a bambini e ragazzi e per contenere i costi per le famiglie”.

Escursioni in montagna, giochi di una volta e all’aperto, creazioni di opere collettive con linguaggi espressivi diversi, laboratori di fotografia e falegnameria, sport e tanto altro ancora. Sono queste alcune delle attività che bambini e ragazzi potranno fare nelle colonie estive organizzate dalle cooperative Amica, Arianna, Città Futura, Incontra, Kaleidoscopio, La Coccinella e Progetto 92 che fanno parte del progetto Estate Sicura 2020” del consorzio Consolida.

Nelle attività - organizzate in ogni minimo dettaglio seguendo le Linee guida emanate dalla Provincia Autonoma di Trento per i servizi conciliativi estivi - saranno impegnati educatori che hanno fatto uno specifico percorso formativo, oltre a quello per la prevenzione del Covid–19 promosso dall’Agenzia per la famiglia.

Gennai: “Nei servizi educativi come in ogni altra dimensione della vita il rischio zero non esiste, ma abbiamo fatto e continueremo a fare ogni sforzo possibile per garantire la sicurezza, pur ricordando che siamo servizi socio-educativi e non presidi sanitari.

Per noi è importante che questo impegno per la sicurezza sia condiviso con le famiglie con le quali sottoscriviamo un «Patto di corresponsabilità» che si basa sul principio cardine «ognuno protegge tutti».

Oltre ad essere sicura, educativa e condivisa con le famiglie e le istituzioni locali – aggiunge Gennai – “Estate Sicura 2020” vuole essere anche sostenibile sia nella direzione dei costi che in quella dell’ambiente.

Sul primo fronte oltre a supportare le famiglie nell’utilizzo delle agevolazioni pubbliche come i buoni di servizio e i cosiddetti voucher babysitter stiamo cercando di attivare sponsorizzazioni e donazioni da parte degli attori locali che credono nell’educazione come volano di benessere e sviluppo per la comunità.

Sul fronte ecologico utilizzeremo in modo rispettoso per l’ambiente i materiali e i contesti e valorizzeremo la natura come setting educativo e oggetto essa stessa a cui educare.”

Probabilmente troverai di tuo interesse anche

  • Il biodistretto cooperativo a Trento sud Mercoledì, 19 Febbraio 2020

    L'Ati con Sft, Cantina Trento, Con.Solida e Tuttoverde si è aggiudicata il bando di gestione per i prossimi 15 anni dei 56 ettari di terreno della Fondazione Crosina Sartori Cloch, dove si coltiveranno mele bio ma anche asparagi, pere e progetti di inclusione sociale. E sarà realizzato un agricampeggio.

  • Un Manifesto per comunicare la disabilità Mercoledì, 13 Novembre 2019

    Studi internazionali dimostrano che spesso l'emarginazione delle persone con disabilità non è determinata dalla menomazione, ma dallo sguardo che posiamo su di loro, a livello individuale e collettivo. Uno sguardo alimentato dalla narrazione mediatica che oscilla ancora tra l'occultamento e il pietismo, ma anche dalla rappresentazione di chi con la disabilità convive quotidianamente, come le famiglie e gli operatori.Sul tema Consolida, con l'Ordine dei giornalisti del Trentino Alto –...

  • La sfida della continuità educativa da 0 a 6 anni Giovedì, 26 Settembre 2019

    Il modello di continuità educativa da 0 a 6 anni, sperimentato a livello nazionale già da alcuni anni, trova la sua unica e positiva applicazione sul territorio provinciale nel Polo scolastico di via Amstetten a Pergine, che ospita la scuola materna Gb2 e il nido Il Castello, gestiti da Asif Chimelli, e il nido Il Girasole gestito dalla cooperativa Città Futura. Per favorire la riflessione sul tema della continuità, Asif Chimelli ha promosso, in...

  • Il progetto INNO-WISEs Mercoledì, 26 Giugno 2019

    L'attività di alcune cooperative sociali trentine, che nei prossimi mesi parteciperanno alla fase di test della piattaforma ICT per le WISEs (Work Integration Social Enterprises – Cooperative di inserimento lavorativo) progettata dai partner del progetto INNO-WISEs, nel video realizzato dalla cooperativa sociale Relè.Il progetto è finanziato dal programma INTERREG Central Europe e la Federazione Trentina della Cooperazione ne...

  • Abitare inclusivo: l'esperienza di Pordenone Sabato, 27 Ottobre 2018

    Al convegno organizzato da Consolida su "L'abitare inclusivo delle persone con disabilità in Trentino: modelli ed esperienza", Luisa Montico, della Fondazione Down Friuli Venezia Giulia, ha portato l'esperienza avviata nel 2001 a Pordenone che ha già permesso a molte persone di costruirsi una vita autonoma.

  • Cos'è l'abitare inclusivo Sabato, 27 Ottobre 2018

    Quando si parla di abitare inclusivo cosa si intende? Perchè è un tema fondamentale nella creazione di condizioni di vita autonoma per persone con disabilità? Lo spiega Piergiorgio Reggio, presidente della Fondazione Demarchi, intervenuto al convegno organizzato da Consolida su "L'abitare inclusivo delle persone con disabilità in Trentino: modelli ed esperienze"

  • L'esperienza dell'abitare inclusivo della cooperazione sociale trentina Sabato, 27 Ottobre 2018

    In occasione del convegno organizzato da Consolida sul tema dell'abitare inclusivo delle persone con disabilità, la vicepresidente Francesca Gennai fa il punto sui risultati e sull'esperienza raggiunta in questo ambito

  • Elezioni: i candidati presidente rispondono alle proposte della cooperazione sociale Giovedì, 18 Ottobre 2018

    Condensate in cinque punti, il Consolida ha illustrato ai candidati alle elezioni del 21 ottobre le proprie proposte su welfare e lavoro per il futuro del Trentino. Nel video, le impressioni e gli impegni dei candidati presidente che hanno partecipato all'incontro: Ugo Rossi (Patt), Giorgio Tonini (Alleanza democratica e popolare), Antonella Valer (Sinistra per il Trentino), Paolo Primon (Popoli Liberi), Roberto De Laurentis (Tre).

  • Le proposte alla politica della cooperazione sociale Lunedì, 15 Ottobre 2018

    Condensate in cinque punti, il Consolida ha illustrato ai candidati alle elezioni del 21 ottobre le proprie priorità su welfare e lavoro per il futuro del Trentino. Nel video, le interviste a Serenella Cipriani, presidente di Consolida, e alla vicepresidente Francesca Gennai.

  • Per i 25 anni di Città Futura un convegno internazionale sull’utopia montessoriana Lunedì, 01 Ottobre 2018

    La cooperativa, con sede a Trento, gestisce sul territorio della provincia 24 asili nido frequentati da più di 1000 bambini. Oltre 320 le persone occupate, prevalentemente donne. Il programma della due giorni di studio - il 28 e 29 settembre - ha proposto gli interventi di autorevoli docenti, formatori e scrittori, provenienti anche da università straniere. Stimolanti i laboratori della seconda giornata, su ambiente, musica, gioco, narrazione. Nel video le immagini della prima...