Educa lancia il concorso per le scuole. C'è tempo fino al 16 marzo Lunedì, 05 Febbraio 2018

Dopo il successo delle due edizioni precedenti, torna il concorso "L'educazione mi sta a cuore", promosso dal Comitato promotore del festival Educa e dedicato agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado di tutto il territorio nazionale. L’iniziativa, realizzata grazie al sostegno delle Casse Rurali Trentine e dell'Azienda per il Turismo di Rovereto e Vallagarina, nasce con l’obiettivo di dare voce a bambini e ragazzi sul tema dell’educazione. I vincitori saranno comunicati e premiati venerdì 13 aprile, prima giornata di Educa interamente dedicata alle scuole. 

Opere pensanti, poetiche e aperte sul mondo sono quelle realizzate in questi anni da centinaia di bambini e ragazzi che hanno partecipato al concorso "L'EDUCAZIONE MI STA A CUORE" giunto alla terza edizione. Il concorso intende stimolare la partecipazione e la riflessione di bambini e ragazzi (ma anche dei loro insegnanti) sui temi educativi, approfondendo nel contempo tematiche attuali. Quest’anno  il Comitato promotore di EDUCA ha infatti deciso di declinare ulteriormente la cornice tematica del concorso: una novità rispetto alle edizioni precedenti. Il focus da esplorare sarà quello legato  ad“Algoritmi educativi,  tema della IX edizione del festival (che si svolgerà a Rovereto dal 13 al 15 aprile)  declinato in “Reale o virtuale” per i bambini e ragazzi della scuola primaria e secondaria di primo grado (elementari e medie) e in “Sentimenti digitali” per le classi della scuola secondaria di secondo grado (superiori). Un’occasione per ascoltare la voce di chi, nella rivoluzione digitale, è nato.

Anche in questa terza edizione del concorso bambini e ragazzi sono invitati a realizzare un’opera originale usando i diversi linguaggi espressivi: visivi (un disegno, un dipinto, un collage, una fotografia o una scultura); o multimediali (un cortometraggio, un videoclip, un documentario o un reportage).

Il regolamento e le modalità di partecipazione sono pubblicate sul sito www.educaonline.it.

Le produzioni artistiche, candidate entro il 16 marzo, saranno valutate per grado di appartenenza (elementari, medie e superiori) da una commissione di esperti, provenienti dagli enti promotori, che selezionerà le quattro (tre trentine e una per la categoria extraprovinciale) più meritevoli, prestando particolare attenzione al percorso educativo-pedagogico svolto dalla classe. Una selezione delle opere sarà messa in mostra durante i tre giorni di EDUCA. I vincitori saranno comunicati il 13 aprile - prima giornata del festival - in occasione della celebrazione dell'omonima campagna di sensibilizzazione "L'EDUCAZIONE MI STA A CUORE".

Grazie al sostegno delle Casse Rurali Trentine le classi vincitrici trentine riceveranno ciascuna un buono di 550,00 € (il cui valore al netto degli oneri fiscali è pari a 412,00 €) da utilizzare per un viaggio o visita studio coerente con il loro percorso scolastico. L'APT di Rovereto e Vallagarina con i Musei del territorio mette invece a disposizione della classe extraprovinciale vincitrice, un soggiorno a Rovereto con l'opportunità di visitare le bellezze locali, sia quelle naturalistiche che storiche e artistiche e di partecipare a laboratori didattici appositamente ideati per loro. L'APT ha inoltre predisposto pacchetti per facilitare la partecipazione al festival di famiglie e scuole.

Per maggiori informazioni www.educaonline.it; fb EDUCA; Tw @_educa_

Fonte: Ufficio Stampa Educa

Probabilmente troverai di tuo interesse anche

  • Cos'è l'abitare inclusivo Sabato, 27 Ottobre 2018

    Quando si parla di abitare inclusivo cosa si intende? Perchè è un tema fondamentale nella creazione di condizioni di vita autonoma per persone con disabilità? Lo spiega Piergiorgio Reggio, presidente della Fondazione Demarchi, intervenuto al convegno organizzato da Consolida su "L'abitare inclusivo delle persone con disabilità in Trentino: modelli ed esperienze"

  • L'esperienza dell'abitare inclusivo della cooperazione sociale trentina Sabato, 27 Ottobre 2018

    In occasione del convegno organizzato da Consolida sul tema dell'abitare inclusivo delle persone con disabilità, la vicepresidente Francesca Gennai fa il punto sui risultati e sull'esperienza raggiunta in questo ambito

  • Abitare inclusivo: l'esperienza di Pordenone Sabato, 27 Ottobre 2018

    Al convegno organizzato da Consolida su "L'abitare inclusivo delle persone con disabilità in Trentino: modelli ed esperienza", Luisa Montico, della Fondazione Down Friuli Venezia Giulia, ha portato l'esperienza avviata nel 2001 a Pordenone che ha già permesso a molte persone di costruirsi una vita autonoma.

  • Elezioni: i candidati presidente rispondono alle proposte della cooperazione sociale Giovedì, 18 Ottobre 2018

    Condensate in cinque punti, il Consolida ha illustrato ai candidati alle elezioni del 21 ottobre le proprie proposte su welfare e lavoro per il futuro del Trentino. Nel video, le impressioni e gli impegni dei candidati presidente che hanno partecipato all'incontro: Ugo Rossi (Patt), Giorgio Tonini (Alleanza democratica e popolare), Antonella Valer (Sinistra per il Trentino), Paolo Primon (Popoli Liberi), Roberto De Laurentis (Tre).

  • Le proposte alla politica della cooperazione sociale Lunedì, 15 Ottobre 2018

    Condensate in cinque punti, il Consolida ha illustrato ai candidati alle elezioni del 21 ottobre le proprie priorità su welfare e lavoro per il futuro del Trentino. Nel video, le interviste a Serenella Cipriani, presidente di Consolida, e alla vicepresidente Francesca Gennai.

  • I progetti finanziati con il fondo sociale di etika Martedì, 04 Settembre 2018

    Sono 36.300 i trentini che hanno aderito a etika, l'offerta della Cooperazione Trentina (Federazione, Cassa Centrale Banca, Sait – Famiglie Cooperative, Consolida e la cooperativa sociale La Rete) e di Dolomiti Energia per l'acquisto di luce e gas.Oltre a beneficiare di uno sconto in bolletta e di numerose altre agevolazioni, i sottoscrittori hanno anche generato un vantaggio sociale, poiché per ogni contratto firmato Dolomiti Energia si è impegnata a versare ogni anno 10 euro al...

  • Etika, l'energia che cresce - il video Giovedì, 30 Novembre 2017

    La video animazione di presentazione del progetto Etika, l'energia che cresce: economica, ecologica, solidale."Possibile e insieme, il futuro che stiamo immaginando".

  • Riforma anziani: le proposte delle cooperative sociali di Consolida Martedì, 07 Novembre 2017

    E' iniziata in Consiglio provinciale la discussione sul disegno di legge di riforma del welfare anziani. Consolida ha organizzato un convegno per presentare le proposte di emendamento della cooperazione sociale.Nel video, le interviste a Italo Monfredini, direttore generale del gruppo Spes e consigliere di Consolida, e a Luca Zeni, assessore provinciale alla Salute.

  • etikaplus: con etika il risparmio è (anche) a led Mercoledì, 18 Ottobre 2017

    Lampadine led a prezzi scontati per gli aderenti a etika, l'offerta luce e gas economica, ecologica e solidale. Un'iniziativa creata da Federazione Trentina della Cooperazione, Cassa Centrale Banca, Consolida, Sait, cooperativa sociale La Rete insieme a Dolomiti Energia. 

  • etika Martedì, 06 Dicembre 2016

    Si chiama etika l'offerta dedicata ai soci e ai clienti delle Casse Rurali trentine e ai soci delle Famiglie Cooperative aderenti al consorzio Sait che potranno risparmiare sulle bollette di casa, tutelare l'ambiente e aiutare le persone con disabilità  e le loro famiglie.