Donne in cooperazione: Nadia Martinelli eletta presidente Sabato, 22 Novembre 2014

L’assemblea dell’associazione Donne in cooperazione ha eletto il nuovo consiglio direttivo e la presidente. Aumentano le donne nella governance delle cooperative trentine, che oggi rappresentano quasi il 21% del totale. Presentato il nuovo logo

Si parla di:

E’ Nadia Martinelli, dipendente della Cassa Rurale di Caldonazzo, la nuova presidente dell’associazione Donne in cooperazione, eletta dalle socie e dai soci riuniti in assemblea. Martinelli succede a Barbara Grassi, socia lavoratrice della cooperativa sociale Samuele, che dopo due mandati ha scelto di non ricandidare. “Questi sei anni – ha commentato Grassi – sono stati un’avventura emozionante, durante i quali ho avuto l’opportunità di approfondire insieme alle nostre socie tematiche fondamentali per il raggiungimento di una reale parità di genere all’interno delle organizzazioni, e non solo”.

Dalla nascita dell’Associazione Donne in Cooperazione, che oggi riunisce 283 socie, e dal rafforzamento delle azioni culturali e formative nella direzione della parità di genere, dei progressi sono stati indubbiamente fatti. E l’Osservatorio della Cooperazione Trentina li ha quantificati e presentati in occasione dell’assemblea dell’Associazione. Nell’ultimo triennio le presidenti donne di cooperative trentine sono passate dall11,6% al 16%. Ancora più chiara la tendenza nell’ambito della governance, ovvero contando sia le cariche presidenziali che quelle amministrative e dirigenziali: nel 2007 le donne si fermavano al 13.2% del totale, per salire al 20,9% nel 2014. Il settore che maggiormente ha dato impulso a questa crescita è stato quello del consumo, dove negli ultimi 6 anni le donne con incarichi amministrativi sono passate dal 15,5 al 28,8%, con un balzo complessivo del 13,3%.

L’assemblea è stata anche occasione per presentare alla base sociale le ultime novità che hanno interessato l’attività dell’associazione, a cominciare dal nuovo logo e la nuova brochure di presentazione, realizzata coinvolgendo i ragazzi e le ragazze dell’Istituto Pavoniano Artigianelli di Trento, che con un formato agevole e una grafica pulita e accattivante descrive gli obiettivi e il contesto in cui opera l’associazione.

Nel corso della serata è stato inoltre proiettato, in anteprima assoluta, il documentario “Passaggi” della regista Ania Tonelli, che attraverso le storie di cooperatrici e cooperatori offre spunti di riflessione sul ruolo delle donne in ambito cooperativo. “Come nello scorso documentario – spiega la regista – abbiamo cercato di dare una rappresentazione dei diversi settori della cooperazione con una particolare attenzione, nella scelta dei personaggi, all’aspetto dell’intergenerazionalità e con un momento dedicato all’associazione”. “L’obiettivo – aggiunge Grassi – era avere un prodotto che ci consentisse di andare sui territori stimolando riflessione e discussione e, al contempo, presentando la nostra realtà associazionistica”.

Il 2014 ha visto l’associazione impegnata in molteplici progetti, presentati all’assemblea dalla coordinatrice Simonetta Fedrizzi. “Ultimo in ordine di tempo – ha detto – è il progetto ‘Generi di comunicazione’, un pacchetto di azioni positive, sviluppate in collaborazione con il gruppo di Trento della Società Italiana delle Letterate e con la Cooperazione Trentina, che fanno perno sull’utilizzo del linguaggio e delle immagini per promuovere una comunicazione più inclusiva e paritaria”. L’obiettivo del progetto è approfondire in ottica di genere il tema della comunicazione, considerato un cruciale fattore di cambiamento nella gestione delle relazioni tra donne e uomini, anche e soprattutto nell’ambito professionale.

Nel corso dell’anno ha inoltre sviluppato una rete di relazioni con le altre associazione e realtà, sia a livello locale che nazionale, impegnate per la parità di genere, e ha attivato uno sportello informativo di consulenza per l’individuazione e progettazione delle misure di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro e di altri strumenti innovativi per la valorizzazione delle differenze nelle cooperative.

Tra gli interventi delle rappresentanti di associazioni e realtà locali, l’assessora provinciale alle pari opportunità Sara Ferrari, che ha mostrato particolare interesse per le attività presentate e per i dati delle donne nel movimento cooperativo.

Il nuovo consiglio direttivo

L’assemblea dell’associazione, riunita ieri, ha votato come rappresentanti nel consiglio direttivo: Mara Bazzoli* (Famiglia Cooperativa di Bondo e Roncone), Fiorella Corradini* (Pulicoop Trento), Tiziana Gatto (Tagesmutter), Nicoletta Molinari* (CS4), Marina Pancheri (Federazione Trentina della Cooperazione), Alessandra Piccoli (The Hub), Sara Villotti* (Risto3) e Carla Zanella (Cassa Rurale di Pergine).

 

*componenti del consiglio direttivo uscente

Probabilmente troverai di tuo interesse anche

  • La prima iniziativa contro le molestie sul lavoro Martedì, 05 Giugno 2018

    Il monitoraggio dell'Università  di Trento sulle pratiche innovative preventive e di sensibilizzazione contro le molestie e violenze nei luoghi di lavoro non ha evidenziato iniziative rilevanti: nonostante il fenomeno delle molestie riguardi nella nostra provincia l'8,6% delle donne tra i 15 e i 65 anni ancora poco di concreto o quasi nulla, è stato fatto in Trentino e in Italia. La prima iniziativa, con un mix di formazione e sensibilizzazione, arriva dunque dall'associazione Donne in...

  • Le cooperative trentine per la genitorialità Giovedì, 03 Maggio 2018

    L'assemblea annuale dell'associazione Donne in cooperazione è stata l'occasione per presentare i risultati del progetto "Genitori al lavoro” e fare il punto sulle politiche del lavoro attivate in Provincia di Trento in questo settore. Chiusole (Agenzia del Lavoro): l'esperienza delle cooperative è una buona prassi da diffondere

  • Giovani e Donne in cooperazione per partecipare al cambiamento Mercoledì, 07 Febbraio 2018

    Le due associazioni del movimento cooperativo, in collaborazione con Formazione Lavoro, propongono un percorso formativo per favorire una maggiore e nuova partecipazione di socie e soci alla vita e alla gestione delle cooperative.Per informazioni e iscrizioni (entro il 20 febbraio): Anna Zanghellini, Formazione Lavoro – anna.zangellini@formazione-lavoro.net

  • Donne in cooperazione: premiate due tesi sul ruolo delle donne Lunedì, 13 Novembre 2017

    Sono Martina Dallafior e Martina Ricca le vincitrici dei due premi di tesi di laurea che l'Associazione Donne in Cooperazione ha deciso di conferire alle tesi maggiormente meritevoli partecipanti al bando lanciato in occasione del decennale di costituzione dell'Associazione.Le tesi dovevano avere per tema “il ruolo delle donne nello sviluppo della cooperazione, dell'economia e società civile”.Nel video, le interviste a: Nadia Martinelli, presidente Donne in Cooperazione, le...

  • I risultati raggiunti dalle Donne in cooperazione Martedì, 09 Maggio 2017

    Presentati i dati aggiornati sulla presenza femminile nel sistema cooperativo: +10% negli ultimi 10 anni. Intervista alla presidente dell'Associazione Donne in cooperazione Nadia Martinelli, al presidente e al direttore della Federazione Trentina della Cooperazione, Mauro Fezzi e Alessandro Ceschi. 

  • A scuola di felicità Mercoledì, 08 Febbraio 2017

    Intervista a Roberta Bortolucci, autrice del libro "IMPARARE LA FELICITA' - Abbiamo molte risorse per riuscire a rispondere alle difficoltà della vita e del lavoro", che ha condotto un workshop sul tema organizzato dall'associazione Donne in cooperazione.

  • Cosa fare per essere felici Mercoledì, 08 Febbraio 2017

    Tre consigli pratici per imparare a essere felici tutti i giorni. Perchè imparare la felicità si può, come spiega Roberta Bortolucci, autrice del libro "IMPARARE LA FELICITA': "Abbiamo molte risorse per riuscire a rispondere alle difficoltà della vita e del lavoro". Bortolucci ha condotto un workshop sul tema organizzato dall'associazione Donne in cooperazione.

  • Come trovare la propria mission Mercoledì, 08 Febbraio 2017

    Cosa ci rende felici? Quando possiamo dire di stare veramente bene? La risposta è soggettiva e cambia per ognuno di noi, ma ha sempre alla base la propria mission di vita, il proprio sogno nel cassetto. Roberta Bortolucci, autrice del libro IMPARARE LA FELICITA': "Abbiamo molte risorse per riuscire a rispondere alle difficoltà della vita e del lavoro", e spiega come trovarlo.

  • La direzione della felicità Mercoledì, 08 Febbraio 2017

    Cosa ci rende felici? Quando possiamo dire di stare veramente bene? La risposta è soggettiva e cambia per ognuno di noi, ma ha sempre alla base la propria mission di vita, il proprio sogno nel cassetto. Roberta Bortolucci, autrice del libro "IMPARARE LA FELICITA' - Abbiamo molte risorse per riuscire a rispondere alle difficoltà della vita e del lavoro", spiega come trovarlo.

  • Genitori al lavoro. L’arte di integrare figli, lavoro, vita Venerdì, 30 Dicembre 2016

    Genitori al lavoro. L'arte di integrare figli, lavoro, vita. Titolo di un libro dedicato a un tema attuale. Libro curato da Laura Girelli e Adele Mapelli e arricchito dai contributi di Stefania Baucè e Lucilla Bottecchia. Della conciliazione dei tempi di vita e di lavoro se ne è parlato a Trento in occasione della due giorni organizzata dalla Commissione Nazionale Dirigenti Cooperatrici di Confcooperative. L'evento, ospitato all'aula magna della Federazione Trentina della Cooperazione, è...