Cooperquiz: in tv si gioca (e si impara) con la cooperazione Mercoledì, 28 Novembre 2012

Venerdì 30 novembre prende il via su Trentino TV il Cooperquiz, la nuova trasmissione televisiva realizzata dalla Cooperazione Trentina che vedrà mettersi in gioco un centinaio di ragazzi delle scuole superiori e degli istituti professionali trentini.

 

Otto squadre composte da oltre 150 ragazzi delle scuole superiori e istituti professionali del Trentino si sfideranno a colpi di risposte per dimostrare la loro preparazione e vincere il Cooperquiz, la nuova trasmissione televisiva realizzata dalla Cooperazione Trentina.

Obiettivo del programma è promuovere il metodo cooperativo come strumento per la risoluzione di problemi attraverso giochi e prove superabili, appunto, grazie alla collaborazione dei partecipanti. Cooperquiz nasce infatti nell’ambito delle attività di comunicazione dei progetti di educazione cooperativa realizzati dalla Federazione Trentina della Cooperazione.

I partecipantisono stati scelti privilegiando le squadre che negli anni scorsi hanno fatto esperienze di cooperazione a scuola, costituendo delle associazioni cooperative scolastiche (Acs) e, con esse, realizzando progetti utilizzando lo strumento della cooperativa. Le otto squadre che si sfideranno in questa prima edizione del Cooperquiz sono: l’Acs “Come fly with us” e l’Acs “Stand up” del liceo Fabio Filzi di Rovereto, l’Acs “Contro Wow” dell’istituto don Milani di Rovereto, l’Acs “L’essenza della vita” dell’istituto Sandro Pertini di Trento, l’Acs “Narciso Laboratoires” del liceo Leonardo Da Vinci di Trento, l’Acs “Rainbow Coop” dell’Istituto di formazione professionale di Levico Terme, la classe 3^ B dell’istituto La Rosa Bianca di Predazzo e la classe 3^ Bio dell’istituto Ivo de Carneri di Civezzano.

La prima puntata, in onda venerdì 30 novembre, presenterà il gioco e le otto squadre in gioco. Dalla seconda puntata, si incontreranno due squadre alla volta, rappresentate da nove componenti scelti democraticamente dai ragazzi all’interno della loro squadra, che risponderanno a domande su temi di attualità, cultura generale, cooperazione e affronteranno prove di creatività. Le squadre che ottengono il maggior numero di punti passano in semifinale e poi in finale, per un totale di sette match.

Il mondo della scuola non partecipa a Cooperquiz solo per giocare: il logo della trasmissione, infatti, è stato realizzato daFederica Ferretti, una studentessa dell’istituto Artigianelli di Trento, nell’ambito del progetto Simulimpresa. L’immagine rappresenta una testa con degli ingranaggi che simboleggiano le rotelle dei cervelli pensanti dei giovani partecipanti e, in un certo senso, richiama il concetto di cooperazione in cui ogni elemento, anche il più piccolo, collabora con gli altri per raggiungere uno scopo comune.

Il logo è stato utilizzato dallo scenografoAndrea Coppiper disegnare e realizzare i fondali e gli elementi che, in studio, ospitano i ragazzi. La trasmissione è prodotta e realizzata dalla Federazione Trentina della Cooperazione, con il supporto Servizio commercio e cooperazione della Provincia autonoma di Trento. Coordinamento e testi diSara Perugini, dell’ufficio stampa della Federazione, regia diPaolo Holneiderdella Videonews Communication. A condurre i giochi èFrancesca Velardita, Alla trasmissione hanno collaborato inoltreMarina PancherieMattia Mascherdell’ufficio di educazione cooperativa della Federazione.

Cooperquiz andrà in onda, a partire dal 30 novembre, su Trentino Tv il venerdì alle 17.50 (in replica la domenica alle 10.30), su Infotrentino TV Sat il sabato alle 17.30 e su TNN la domenica alle 15.00.