Cooperazione Trentina: un aiuto subito per l’Ecuador Giovedì, 28 Aprile 2016

Tramite l’associazione Solidea Onlus è stata attivata una raccolta fondi indirizzata a supportare le iniziative di emergenza e di ricostruzione nelle zone dell’Ecuador colpite dal terremoto.

Dove c’è bisogno la Cooperazione Trentina c’è.

Questa volta a sostegno delle popolazioni dell’Ecuador colpite dal terremoto.

Con questo Paese dell’America Latina esiste una lunga storia di rapporti solidali complice una viva realtà cooperativa che qui è nata e ha piantato solide radici grazie alla consulenza del movimento cooperativo trentino.

La forte scossa di terremoto che ha colpito questo Paese lo scorso 16 aprile, ha causato centinaia di vittime e distrutto interi villaggi nella zona costiera settentrionale. Ha messo in ginocchio intere zone già alle prese con gravi problemi di povertà.

L’emergenza e la ricostruzione richiedono l’aiuto della comunità internazionale.

Anche la Cooperazione Trentina si sta mobilitando a sostegno delle popolazioni colpite.

Tramite l’associazione Solidea Onlus (promossa da Federazione Trentina della Cooperazione, Cassa Centrale Banca e Consolida) è stata attivata una raccolta fondi destinata  a supporto delle iniziative di emergenza e soprattutto di ricostruzione che saranno individuate assieme alle realtà locali partner.

Le Cooperative, i Consorzi, le Società, i soci e i lavoratori della Cooperazione Trentina e i trentini potranno esprimere il proprio gesto di solidarietà concreta con un gesto semplice ma dal grande significato: un versamento di solidarietà sul conto corrente attivato presso Cassa Centrale Banca intestato a “Solidea Onlus – Terremoto Ecuador” con il codice Iban.

 

IT 43 I 03599 01800 000000137993

 

Per  l’erogazione liberale i donatori potranno usufruire della detrazione/deduzione in sede di dichiarazione dei redditi, secondo quanto previsto dalla vigente normativa fiscale.

Nei primi giorni di maggio sarà attivata anche la modalità di donazione tramite gli sportelli Atm Bancomat delle Casse Rurali Trentine, accedendo alla sezione “donazioni” dopo avere inserito la tessera e digitato il pin.

Primo segnale concreto: il consiglio di amministrazione della Federazione Trentina della Cooperazione ha deliberato un versamento di cinquemila euro al Fondo.

Probabilmente troverai di tuo interesse anche

  • CFS - Cooperative Formative Scolastiche Venerdì, 20 Ottobre 2017

    Con il progetto delle Cooperative Formative Scolastiche, l'impresa cooperativa entra in classe. Secondo le nuove direttive della legge 107/2015 sull'alternanza scuola lavoro, la Cooperazione Trentina ha ideato uno strumento che risponde alle nuove necessità della scuola e allo stesso tempo offre una soluzione innovativa alle imprese cooperative che ospitano tirocini. Si tratta delle cooperative formative scolastiche, veri e propri laboratori di competenze, un ponte tra...

  • etikaplus: con etika il risparmio è (anche) a led Mercoledì, 18 Ottobre 2017

    Lampadine led a prezzi scontati per gli aderenti a etika, l'offerta luce e gas economica, ecologica e solidale. Un'iniziativa creata da Federazione Trentina della Cooperazione, Cassa Centrale Banca, Consolida, Sait, cooperativa sociale La Rete insieme a Dolomiti Energia. 

  • ScuoLAvoro Coop - puntata 10 Venerdì, 29 Settembre 2017

    Puntata conclusiva di questo primo ciclo di trasmissioni dedicato alle esperienze di CFS nelle scuole trentine. Egidio Formilan, responsabile dell'Ufficio di educazione e cultura cooperativa della Federazione, e Laura Pedron, responsabile del Servizio istruzione e formazione di secondo grado della Provincia Autonoma di Trento, tracciano un bilancio del primo anno di attività.

  • La proposta di revisione dello statuto della Federazione Sabato, 09 Settembre 2017

    Il consiglio di amministrazione della Federazione ha approvato ieri all'unanimità la proposta della speciale Commissione per la revisione dello statuto varata il 5 settembre scorso. Tra le novità principali il rafforzamento del ruolo della Federazione Trentina della Cooperazione, la collaborazione tra i settori cooperativi, la trasparenza dei compensi degli organi sociali, una nuova composizione del consiglio di amministrazione. Fissati limiti ai mandati, agli...

  • Prima edizione di Coop Campus con gli studenti di Norcia Mercoledì, 19 Luglio 2017

    Cinte Tesino ha ospitato la prima edizione di Coop Campus Young, la scuola estiva di formazione cooperativa della Federazione Trentina della Cooperazione, promossa con il patrocinio della Provincia. All'iniziativa hanno partecipato 11 studenti delle scuole superiori di Norcia, uno dei centri maggiormente colpiti dal terremoto dello scorso anno.Intervenendo all'inaugurazione del Campus, il direttore generale della Federazione, Alessandro Ceschi, e Livia Ferrario, responsabile del...

  • ScuoLAvoro Coop - puntata 3 Martedì, 27 Giugno 2017

    La Cfs "Giovani cooperatori uniti" dell'Istituto Degasperi di Borgo Valsugana

  • ScuoLAvoro Coop - puntata 2 Venerdì, 23 Giugno 2017

    La III OG del liceo Rosmini di Trento ha costituito quest'anno la CFS "Applicando". Primo impegno di questa nuova impresa, la gestione del punto informativo di Educa.

  • Assemblea Federcoop 2017: luci, ombre e opportunità Venerdì, 09 Giugno 2017

    In occasione dell'assemblea 2017 della Federazione Trentina della Cooperazione, il presidente Mauro Fezzi e il direttore Alessandro Ceschi fanno un quadro dello stato di salute del movimento e delle sfide che lo attendono

  • Patto Federazione-Provincia per il rilancio del Trentino Venerdì, 09 Giugno 2017

    Federazione Trentina della Cooperazione e Provincia autonoma di Trento hanno individuato dieci specifici e reciproci impegni su altrettanti temi fondamentali: dai servizi decentrati sul territorio al lavoro, dalla vigilanza agli appalti, dalla formazione alle risorse a disposizione. Azioni concrete ad ampia ricaduta. A presentare l'accordo il direttore della Federazione Alessandro Ceschi e il presidente Pat Ugo Rossi

  • Convegno 2017 cooperative settore credito Mercoledì, 07 Giugno 2017

    Il sistema delle 36 Casse Rurali Trentine (340 sportelli e 2.212 dipendenti) si conferma solido e pronto alla realizzazione della fase centrale della riforma, attraverso il consolidamento patrimoniale, la razionalizzazione dei costi e la pulizia del portafoglio crediti. Cesare Cattani, vicepresidente della Federazione Trentina della Cooperazione per il settore del credito, fa il punto della situazione e parla del futuro ruolo della Federazione