Cooperazione Salute, volano gli iscritti alla mutua Lunedì, 27 Aprile 2015

La mutua della cooperazione trentina – oggi in assemblea - diventa nazionale, e gli iscritti salgono da 13mila a 43mila.

Per il 2015 le cooperative aderenti salgono a oltre 1.600 in favore di 80mila persone, per più di 6 milioni di contributi gestiti.Costi operativi al minino, il 13,7% dei contributi incassati.

Rinnovato il consiglio che passa da cinque a nove membri.

Si parla di:

Imprese

Persone

Nata come mutua del movimento cooperativo trentino, Cooperazione Salute è diventata nel 2014 mutua nazionale delle società aderenti a Confcooperative. Gli iscritti sono balzati da 13 mila a 43 mila. Si tratta di lavoratori, con una piccola quota di familiari, dei diversi settori della cooperazione, che possono richiedere alla mutua il rimborso di un ampio elenco di spese sanitarie.

I piani di assistenza  della mutua sono numerosi e vanno dal settore del consumo all’agricolo al terziario. Nuovi “ingressi” a livello nazionale, il comparto delle sociali, multiservizi e quello metalmeccanico cooperativo.

I dati dell’esercizio 2014 di Cooperazione Salute sono stati presentati all’assemblea annuale – nella sede della Cooperazione Trentina in via Segantini - dal presidente Michele Odorizzi e dal direttore Andrea Ferrandi.

Solo nel corso del 2014 si sono aggiunti ai 13mila lavoratori trentini 31mila dal resto d’Italia. Anche il patrimonio si adegua alle nuove esigenze, arrivando a 3.148.000 euro. Minimi i costi di gestione, al 13,7% sul totale dei contributi.

“Cooperazione Salute – afferma il presidente uscente Michele Odorizzi - rappresenta non solo una esperienza consolidata in Trentino che ha assicurato prestazioni sanitarie  alle migliaia di dipendenti e soci della cooperazione trentina, ma anche una realtà apprezzata all’interno del progetto mutualistico nazionale di Confcooperative, divenendo mutua di riferimento tanto da arrivare a breve a servire 80mila persone su tutto il territorio nazionale”.

Da alcuni mesi, con l’avvio operativo del progetto “Welfare cooperativo trentino” elaborato nell’ambito del piano di socialità della cooperazione di consumo, anche i soci e non solo i dipendenti delle cooperative trentine hanno la possibilità di aderire alla mutua beneficiando di un apposito piano sanitario.

L’adesione garantisce l’accesso ad una rete di strutture sanitarie, odontoiatriche e socio-assistenziali presenti su tutto il territorio provinciale che applicano le tariffe agevolate concordate con Cooperazione Salute. Nel caso di cure dentali, per certe fasce di reddito, saranno applicate tariffe in linea con la legge provinciale 22 del 2007, inferiori fino al 70 per cento rispetto al mercato. 

Rinnovato il consiglio

L’assemblea dei soci ha eletto il nuovo consiglio, allargato e rinnovato. Esso è ora composto da Michele Odorizzi, Adriano Orsi, Arrigo Redolfi (riconfermati), Ermanno Villotti, Clara Mazzucchi, Valeria Negrini (Federsolidarietà), Giuseppe Milanese (FederazioneSanità), Cristina Bazzini (Federlavoro) e Roberto Baldo (Progetti mutualistici territoriali).

Il nuovo collegio sindacale è composto da Romina Paissan (presidente), Patrizia Gentil, Katia Tenni. Supplenti Daniela Defrancesco e Mauro Zanella.

Probabilmente troverai di tuo interesse anche

  • Caffè cooperativo 2014 - La salute in cooperativa Martedì, 08 Settembre 2015

    Salute e opportunità per i dipendenti, i soci, i clienti di Casse rurali, ma anche per chi sceglie di sottoscrivere un fondo assicurativo e per chi, in base all'Icef, si possa considerare “di fascia media”. La salute al centro di questa puntata di Caffè cooperativo. Ospiti della conduttrice Elisa Dossi sono Michele Odorizzi (Cooperazione Salute), Valter Firmani (Fidente) e Cristiano Carlin (Assicare).

  • Caffè cooperativo 2014 - La salute in cooperativa Martedì, 08 Settembre 2015

    Salute e opportunità per i dipendenti, i soci, i clienti di Casse rurali, ma anche per chi sceglie di sottoscrivere un fondo assicurativo e per chi, in base all'Icef, si possa considerare “di fascia media”. La salute al centro di questa puntata di Caffè cooperativo. Ospiti della conduttrice Elisa Dossi sono Michele Odorizzi (Cooperazione Salute), Valter Firmani (Fidente) e Cristiano Carlin (Assicare).