Cassa Rurale di Pinzolo per le imprese Venerdì, 10 Agosto 2018

“Prevenire la crisi d’impresa ed agevolare l’accesso al credito delle imprese”: il corso di alta formazione che, a inizio agosto, la Cassa Rurale Pinzolo ha dedicato ai commercialisti.

Nell’ultimo biennio l’innovazione sociale ed economica della comunità della Rendena sono stati interpretati da Cassa Rurale Pinzolo attraverso progetti specifici di animazione territoriale rivolti a tutte le categorie della comunità: giovani, famiglie, operatori del comparto turistico.

Ad oggi sono già 15 i progetti e gli eventi di sviluppo territoriale realizzati dal team comunicazione Cassa Rurale Pinzolo - Rendena StartUp con lo scopo di animare nella comunità un pensiero innovativo anticipando i tempi di un sistema economico che è in continua e veloce evoluzione.

In questo contesto, all'inizio di agosto al Rifugio Patascoss di Madonna di Campiglio, si è tenuto il primo corso di alta formazione rivolto a 20 commercialisti e consulenti d’impresa. Un appuntamento esclusivo in cui è stato approfondito il tema dell’Asset Quality Review, nuovo insieme di regole che porta con sé importanti novità per l’attività bancaria italiana e quindi anche per le imprese e società che operano sul territorio locale.

In particolare il percorso, denominato “Prevenire la crisi d’impresa ed agevolare l’accesso al credito”, si è occupato del caso delle società di persone nella recente normativa europea AQR ribadendo la necessità di una nuova cultura manageriale da parte delle stesse al fine di salvaguardarne la finanziabilità e offrendo indicazioni pratiche e tempistiche su come agevolare la finanza d’impresa del cliente.

Nell’incontro, Gianfranco Salvaterra, direttore generale di Cassa Rurale Pinzolo, e lo specialista Ettore Battaiola, vicedirettore crediti di Cassa Centrale Banca, hanno illustrato ai commercialisti presenti i principali effetti di queste regole, creando così un significativo momento di incontro e confronto con coloro che svolgono attività di consulenza agli operatori economici dell’Alta Val Rendena.

Fonte: Cassa Rurale di Pinzolo

Probabilmente troverai di tuo interesse anche