“Back to the future”: il concorso musicale per giovani talenti Giovedì, 09 Ottobre 2014

Stamani è stata presentata alla sala Vienna di Cassa Centrale Banca, una iniziativa indirizzata ai giovani in possesso di talento musicale. E’ “Back to the future”, frutto della collaborazione tra Casse Rurali e Scuole musicali trentine.

Dopo il successo della prima edizione del “contest” dedicato alla realizzazione di un cortometraggio sul tema del futuro, i giovani trentini sono nuovamente chiamati a valorizzare la propria creatività. Questa volta affidata ed espressa dalle sette note musicali.

Il progetto, presentato stamani a Trento alla sala Vienna di Cassa Centrale Banca, intende valorizzare la collaborazione (meglio: l’intercooperazione) tra Casse Rurali, cooperative musicali e Federazione Trentina della Cooperazione con l’obiettivo di offrire una opportunità ai giovani.

Alla conferenza stampa hanno partecipatoil presidente della Cooperazione Trentina, Diego Schelfi, e il responsabile marketing delle Casse Rurali Trentine, Giuseppe Armani. Con loro Egidio Formilan, responsabile dell’ufficio di educazione cooperativa della Federazione, i rappresentanti di alcune delle scuole musicali coinvolte (in Trentino sono 13 di cui 9 cooperative): Claudio Omezzolli (presidente della Scuola Musicale Alto Garda), Margherita Cogo e Peter Lanziner, rispettivamente presidente e direttore della Scuola Musicale Giudicarie, Stefano Lazzer, presidente della Scuola musicale “Pentagramma” di Fiemme e Fassa. Tutti hanno sottolineato l’importanza di questo concorso per valorizzare il talento dei giovani che possono contare sulla visibilità garantita dalla rete delle reti, una attrattiva in più.

Il nuovo concorso a premi (titolo: “Back to the future”) si pone “l’obiettivo di recuperare e rivedere il patrimonio musicale di qualche lustro fa per proiettarlo nel futuro attraverso la realizzazione e l’interpretazione di un brano inedito o – ha osservato Armani - la rappresentazione di una cover del repertorio della canzone italiana o inglese degli anni Sessanta e Settanta”. Possono partecipare i giovani di età compresa tra 11 e 25 anni che risiedono in provincia di Trento, intenzionati a mettersi in gioco e proporre le proprie qualità canore da soli, con una band o con la propria classe. Le iscrizioni, partite il 6 ottobre scorso, proseguiranno fino al 22 marzo del 2015.

“Una iniziativa di alta qualità – ha aggiunto Schelfi – Risorse che si mettono in rete per essere elemento di sviluppo. Una scelta di natura strategica perché fa rete e quando si fa rete anche con poco si riesce a fare davvero tanto”.

Le Casse Rurali sempre attente ai giovani e alle loro esigenze, ancora una volta sono in prima linea per valorizzare la loro creatività espressa anche in gruppo. Qui si inserisce la collaborazione dell’ufficio di educazione cooperativa della Federazione “per consentire ai giovani di unire le forze condividendo un obiettivo comune non solo artistico ma anche didattico perché – ha evidenziato Formilan – accompagnati dagli esperti dell’ufficio di educacoop creeranno una associazione cooperativa scolastica finalizzata al concorso, applicando la metodologia di apprendimento partecipativo”.

Le canzoni saranno valutate da una giuria di esperti. Commissione esaminatrice che assegnerà i riconoscimenti ai motivi più interessanti. I premi saranno consegnati nel concerto conclusivo del 23 maggio 2015.

Il concorso “Back to the future” ha ricevuto il patrocinio del Comune di Trento - Politiche giovanili e della Provincia Autonoma di Trento. “Si tratta – è stato concluso – di un progetto ambizioso, nato da una condivisione di idee e subito concretizzata. Una iniziativa da valorizzare nell’ambito della reciproca collaborazione tra cooperative di credito, cooperative musicali e con l’importante contributo dell’Ufficio di educazione cooperativa della Federazione Trentina della Cooperazione. Ancora una volta con i giovani e per i giovani talenti del nostro territorio”.

Probabilmente troverai di tuo interesse anche

  • La Cooperazione Trentina agli Stati generali della montagna Martedì, 02 Luglio 2019

    La Cooperazione Trentina e l'associazione Giovani cooperatori trentini hanno partecipato all'evento di chiusura degli Stati generali della montagna, portando il loro contributo per l'elaborazione di un piano di proposte strategiche per la valorizzazione del territorio montano.

  • Riscoperti i giochi di una volta per gli ospiti della Casa di riposo Martedì, 25 Giugno 2019

    Le studentesse della quarta A dell' Istituto di Istruzione Marie Curie di Pergine, indirizzo in scienze umane, hanno ricreato in classe, sotto la guida degli ospiti del Centro diurno della Casa di riposo di Povo, alcuni giochi di una volta, che hanno adattato alle capacità fisiche attuali degli anziani. Il lavoro è stato presentato dalle studentesse all'interno dell'Alzheimer Fest di Povo. Una valida psicomotricità - hanno appreso le studentesse - consente agli...

  • Cooperazione Trentina, un sistema per fare la differenza Venerdì, 07 Giugno 2019

    In apertura della parte pubblica della 124^ assemblea della Federazione Trentina della Cooperazione (2019) è stato proiettato un filmato con i dati dei diversi settori del movimento cooperativo trentino e le brevi testimonianze dei cooperatori in risposta alla domanda: "E per te, qual è la prima cosa su cui lavorare?"

  • Premiate le classi del concorso scolastico “Custodi di parole” Giovedì, 30 Maggio 2019

    All'iniziativa hanno aderito 30 classi della scuola primaria e della scuola secondaria di primo e secondo grado, per un totale di oltre 520 studenti, che si sono impegnati nella realizzazione di vari materiali: video, dvd, lapbook, blog, cartelloni, dispense, powerpoint.Gli allievi della II C delle medie di Coredo hanno realizzato uno “scrigno della libertà”. Nel video il loro racconto, nelle parole di Martina e Manuel, e la testimonianza di Alessia Dobre della III LEB del Liceo "Fabio...

  • Con etika un risparmio di 1 milione 750 mila euro in bolletta Giovedì, 04 Aprile 2019

    Le 42 mila famiglie trentine che hanno scelto etika, l'offerta luce e gas della Cooperazione Trentina e Dolomiti Energia, hanno risparmiato complessivamente 1 milione e 750 mila euro in bolletta. Di più: hanno aiutato circa 40 persone con disabilità a sperimentare soluzioni abitative autonome e hanno inoltre salvaguardato l'ambiente trentino, con 14.700 tonnellate di anidride carbonica risparmiate, grazie all'utilizzo di energia green certificata.Questi alcuni dei dati dal...

  • L'ufficio a Bruxelles della Federazione Trentina della Cooperazione Martedì, 02 Aprile 2019

    La Federazione Trentina della Cooperazione è presente a Bruxelles con un ufficio per sostenere e promuovere il punto di vista delle cooperative trentine a livello europeo

  • Il video dell'udienza Lunedì, 25 Marzo 2019

    Hanno partecipato all'incontro con Francesco, sabato 16 marzo, in Aula Paolo VI, 252 cooperatori in rappresentanza di oltre 50 cooperative trentine.

  • L'esterometro Venerdì, 22 Febbraio 2019

  • Uscito il bando della prima edizione della borsa di studio Katia Tenni Mercoledì, 30 Gennaio 2019

    La Federazione Trentina della Cooperazione ha istituito una borsa di studio, del valore complessivo di 15 mila euro, da destinare a “Un progetto di intercooperazione territoriale che stimoli l'innovazione e veda protagonisti giovani cooperatori e cooperatrici”. L'iniziativa è intitolata alla memoria della dott.ssa Katia Tenni, stimata professionista impegnata negli organi di controllo di numerose cooperative trentine e nel collegio sindacale della...