“Applicando”. La Cfs del Liceo Rosmini di Trento Mercoledì, 09 Agosto 2017

La Cooperativa Formativa Scolastica è stata creata dalle studentesse della classe 3UG del Liceo Rosmini di Trento. Il debutto a Educa, il festival dell’educazione ospitato a Rovereto.

Si può intuire con facilità perché si è scelto di chiamare “Applicando” la Cooperativa Formativa Scolastica creata dalle studentesse della classe terza Ug del Liceo Rosmini di Trento.

Sostanzialmente prima sono state acquisite le conoscenze fondamentali e necessarie su cosa significa essere cooperatrici e cosa sia una cooperativa. Poi si è passati all’azione, concretizzando la propria idea e applicando il bagaglio di informazioni.

“La fase di preparazione – viene spiegato - è stata vissuta in classe con una serie di incontri che ci hanno permesso di capire cosa è una cooperativa, i suoi principi come l’uguaglianza riflesso nel principio di una testa un voto e la mutualità vale a dire l’aiuto reciproco. Abbiamo redatto lo Statuto aiutate in questo dagli esperti e – viene aggiunto - abbiamo versato una quota sociale simbolica del valore di un euro. Insomma abbiamo seguito per intero l’iter che appartiene alla costituzione di una società cooperativa”.

Non solo teoria ma anche esperienza pratica. La prima occasione, che ha segnato un debutto prestigioso e impegnativo, è stata offerta da Educa, il Festival dell’Educazione proposto a Rovereto lo scorso aprile.

“Applicando” ha collaborato con Artico, cooperativa sociale impegnata nella progettazione e sviluppo di beni comuni, attività culturali e didattiche, comunicazione sociale e consulenza.

Il compito affidato ad “Applicando”: supporto logistico e assistenza ai visitatori. Impegno non indifferente considerata la portata dell’evento ospitato nella città della Quercia e che, per un intero fine settimana, ha visto confluire un pubblico davvero considerevole.

“E’ stata una bella e significativa occasione di avvicinamento al mondo del lavoro e della cooperazione – viene precisato. Le studentesse sono state divise in piccoli gruppi. Abbiamo cercato di dare loro un obiettivo da raggiungere e di responsabilizzarle il più possibile, lavorando in gruppo, sperimentando i valori cooperativi nella quotidianità, valorizzando in questo lo spirito proprio della cooperazione, dell’operare insieme per raggiungere un obiettivo comune perché da soli si andrà più veloce ma è insieme che si va più lontano”.

Le socie della Cooperativa Formativa Scolastica “Applicando” sono state impegnate in quattro aree di lavoro. La prima: Infopoint, il punto di informazione per i visitatori.

La seconda: allestimento materiale degli spazi che hanno ospitato gli eventi di Educa. La terza: assistenza nell’accogliere classi di studenti o il pubblico che hanno partecipato alle conferenze in calendario. La quarta è stata ambientata all’interno della libreria di Educa con laboratori per bambini e altre attività.

L’esperienza “è piaciuta un sacco” perché ha offerto la possibilità di conoscere un mondo osservato solamente dall’esterno. “Abbiamo imparato molte cose e ci siamo divertite – è stato il commento conclusivo – perché la teoria l’abbiamo messa in pratica”.

Probabilmente troverai di tuo interesse anche

  • Cooperazione Trentina, un sistema per fare la differenza Venerdì, 07 Giugno 2019

    In apertura della parte pubblica della 124^ assemblea della Federazione Trentina della Cooperazione (2019) è stato proiettato un filmato con i dati dei diversi settori del movimento cooperativo trentino e le brevi testimonianze dei cooperatori in risposta alla domanda: "E per te, qual è la prima cosa su cui lavorare?"

  • Premiate le classi del concorso scolastico “Custodi di parole” Giovedì, 30 Maggio 2019

    All'iniziativa hanno aderito 30 classi della scuola primaria e della scuola secondaria di primo e secondo grado, per un totale di oltre 520 studenti, che si sono impegnati nella realizzazione di vari materiali: video, dvd, lapbook, blog, cartelloni, dispense, powerpoint.Gli allievi della II C delle medie di Coredo hanno realizzato uno “scrigno della libertà”. Nel video il loro racconto, nelle parole di Martina e Manuel, e la testimonianza di Alessia Dobre della III LEB del Liceo "Fabio...

  • Con etika un risparmio di 1 milione 750 mila euro in bolletta Giovedì, 04 Aprile 2019

    Le 42 mila famiglie trentine che hanno scelto etika, l'offerta luce e gas della Cooperazione Trentina e Dolomiti Energia, hanno risparmiato complessivamente 1 milione e 750 mila euro in bolletta. Di più: hanno aiutato circa 40 persone con disabilità a sperimentare soluzioni abitative autonome e hanno inoltre salvaguardato l'ambiente trentino, con 14.700 tonnellate di anidride carbonica risparmiate, grazie all'utilizzo di energia green certificata.Questi alcuni dei dati dal...

  • L'ufficio a Bruxelles della Federazione Trentina della Cooperazione Martedì, 02 Aprile 2019

    La Federazione Trentina della Cooperazione è presente a Bruxelles con un ufficio per sostenere e promuovere il punto di vista delle cooperative trentine a livello europeo

  • Il video dell'udienza Lunedì, 25 Marzo 2019

    Hanno partecipato all'incontro con Francesco, sabato 16 marzo, in Aula Paolo VI, 252 cooperatori in rappresentanza di oltre 50 cooperative trentine.

  • L'esterometro Venerdì, 22 Febbraio 2019

  • Uscito il bando della prima edizione della borsa di studio Katia Tenni Mercoledì, 30 Gennaio 2019

    La Federazione Trentina della Cooperazione ha istituito una borsa di studio, del valore complessivo di 15 mila euro, da destinare a “Un progetto di intercooperazione territoriale che stimoli l'innovazione e veda protagonisti giovani cooperatori e cooperatrici”. L'iniziativa è intitolata alla memoria della dott.ssa Katia Tenni, stimata professionista impegnata negli organi di controllo di numerose cooperative trentine e nel collegio sindacale della...

  • L’innovazione nelle cooperative agricole del Trentino Lunedì, 21 Gennaio 2019

    Ad aver introdotto migliorie e innovazioni recenti sono perlopiù le cooperative vitivinicole e ortofrutticole. In cima all'elenco delle priorità di cambiamento c'è la volontà di convertire le prassi produttive nel rispetto di nuovi standard sostenibili, scegliendo il metodo biologico. Ancora: l'appartenenza alla forma cooperativa è fonte d'orgoglio nonché scelta ponderata. Sono solo alcuni dei risultati emersi dalla ricerca condotta da Euricse,...