Al Liceo Fabio Filzi di Rovereto “socio consapevole di cooperativa” Giovedì, 03 Gennaio 2019

Alcuni giorni fa, alle socie e ai soci della cooperativa scolastica “Give me five”, la consegna degli attestati durante un evento che ha rappresentato la tappa finale di un percorso “in cooperazione” durato cinque anni. Tra teoria ed esperienze pratiche. 

Cinque anni di studio che, oltre al diploma di maturità, hanno fruttato il titolo di “socio consapevole di cooperativa”. E’ successo a Rovereto, al Liceo Fabio Filzi di scienze umane (indirizzo economico sociale). Qui un gruppo di giovani ha ultimato il percorso quinquennale contraddistinto, anno dopo anno, da cinque diverse esperienze di cooperazione.

La cerimonia di consegna degli attestati ha offerto l’occasione per ripercorrere le tappe di un cammino iniziato cinque anni fa (2013/2014) con la creazione della cooperativa scolastica “Give me five” (tradotto: dammi il cinque). Primo anno dedicato ad acquisire i fondamentali cooperativi e impegnarsi nell’organizzazione dei mercatini di Natale in collaborazione con la cooperativa sociale Amalia Guardini.

L’anno dopo l’attività prosegue e si rinnova con la vendita di mele e altri prodotti frutticoli durante l’intervallo. In occasione delle udienze generali, invece, vengono venduti dolci, confezionati dai soci della cooperativa scolastica. La classe, inoltre, partecipa alla trasmissione televisiva Cooperquiz.

Nel terzo anno la cooperativa scolastica cambia articolo di vendita. Durante la pausa delle lezioni di metà mattina punta sullo yogurt. Durante le udienze propongono due altri prodotti realizzati da loro: saponette e ballistiche (palle di sapone da sciogliere nella vasca da bagno).

Il momento più importante (per partecipazione e crescita personale) viene vissuto con l’alternanza scuola-lavoro in alcune cooperative: Gruppo 78, Amalia Guardini, Punto d’approdo - Le Formichine, Casa Fiordaliso, Cantina Vivallis, Mori Colli Zugna, Caseificio Sociale Sabbionara, Famiglia Cooperativa Brentonico, Famiglia Cooperativa Lagarina Nomi, Movitrento.

Durante il quarto anno, “Give me five” partecipa alla “Marcia per la Pace” da Perugia ad Assisi. Rientra nel progetto in partnership con Cinformi e con la cooperativa Punto d’Approdo che affida alla cooperativa scolastica la realizzazione di una brochure in formato digitale. Obiettivo: fornire agli stranieri informazioni su alimenti, pernottamento, assistenza sanitaria, istruzione, mobilio, sport e tempo libero.

L’ultimo atto è storia di ieri o quasi. Nell’anno della maturità l’attenzione di studentesse e studenti si concentra sulla stesura di un project work (tradotto: lavoro di progetto) in cui rielaborare le esperienze cooperative maturate negli anni precedenti e nell’ultimo anno di frequenza liceale.  

Le studentesse e gli studenti che hanno ottenuto l’attestato di “socio consapevole di cooperativa” sono: Katia Arese, Alessia Benini, Marta Bucella, Virginia Candioli, Morris Dalbosco, Giordano Davidovich, Iman El Gardha, Simone Farinati, Iman Halouachi, Maryam Jawad, Martina Manzani, Nicole Marchesoni Schmid, Sara Mattè, Angela Mayr, Chiara Menotti, Caterina Pedri, Caterina Peschedasc, Beatrice Pontalti.

Probabilmente troverai di tuo interesse anche